Ecologia

Vivienne Westwood 'No Ttip', la stilista con War on Want e Lush

la stilista firma la confezione di un prodotto Lush, i ricavati alle associazioni

Roma, 16 set. - (AdnKronos) - Sempre molto attiva nelle battaglie ecologiche per denunciare gli effetti del cambiamento climatico e dell’eccessivo consumismo, ora Vivienne Westwood aderisce alla campagna #NoTtip, per dire no al Partenariato Transatlantico per il commercio e gli investimenti, l'accordo commerciale di libero scambio in corso di negoziazione tra gli Stati Uniti e l’Europa.

“Il Ttip è un accordo che darà ai potenti un potere sconfinato, persino maggiore di quello degli stessi governi - dichiara Vivienne Westwood - È un accordo contro le persone che mira a incrementare i profitti per pochi, senza tener conto dell’interesse comune. È una mancanza di rispetto non solo verso le persone, ma anche verso il nostro stesso pianeta”.

Il movimento Climate Revolution di Vivienne Westwood unisce così le sue forze a quelle di War On Want, associazione che lotta in difesa della giustizia e dei diritti umani, e di Lush, il marchio di cosmetici naturali per il quale la stilista ha disegnato una speciale confezione per uno dei prodotti (Dirty Deal Showder) in vendita dal 18 settembre al 1 ottobre in 276 negozi Lush di 14 Paesi d’Europa e i cui i profitti finanzieranno piccole associazione in Europa che lottano contro il Ttip.

Questa è la seconda campagna che Vivienne Westwood conduce con Lush. Nel 2013, aveva disegnato un furoshiki i cui ricavati sono stati devoluti a supporto di associazioni benefiche e attività anti-fracking. La Westwood ha sempre usato le sue collezioni e le sue sfilate come una vetrina per mostrare il suo attivismo, comunicando gli effetti del cambiamento climatico e dell’eccessivo consumismo attirando l’attenzione internazionale sulle battaglie ecologiche.

“E’ una guerra per l’esistenza della razza umana e del pianeta - dichiara la stilista - L’arma più importante che abbiamo è l’opinione pubblica: andare nelle gallerie d’arte, iniziare a comprendere il mondo in cui viviamo. Sei un combattente per la libertà non appena inizi a farlo.”

Vivienne è membro del consiglio di amministrazione dell’associazione per i diritti umani Liberty e recentemente è stata nominata Patron of Reprieve. Il suo impegno va dalle campagne per la liberazione dell'attivista per i diritti dei nativi americani Leonard Peltier al sostegno ad Amnesty International, Cool Earth e Justice Foundation and Friends of the Earth. E' anche ambasciatrice di Greenpeace.

Vivienne ha lavorato con la United Nations Environmental Protection Agency per ristabilire la frammentata foresta in Europa e ha anche supportato l’International Trade Centre, parte delle Nazioni Unite, e dal 2011 produce le sue borse attraverso la Ethical Fashion Initiative.

Il programma supporta il lavoro di migliaia di donne di comunità marginali africane ed educa costruttori e artigiani a inserirsi nella filiera internazionale, aiutando alcune delle persone più povere al mondo. Le collezioni sono create utilizzando materiali riciclati e il ricavato aiuta a bloccare la deforestazione dell’area.

16 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us