Ecologia

Veneto maglia rosa nella raccolta differenziata, al 67,6%

Alla provincia di Treviso il primato (81,9%), bene anche Padova (63,7%)

Roma, 4 dic. (AdnKronos) - Veneto regina d'Italia nella raccolta differenziata con una percentuale del 67,6%. A 'certificarlo' è il Rapporto Rifiuti Urbani dell’Ispra. "Nella raccolta differenziata, nel 2014 è dei cittadini veneti la più alta percentuale a livello regionale in Italia, con il 67,6%, mentre il valore nazionale si attesta al 45,2%", sottolinea Barbara Degani, sottosegretario all’Ambiente.

"Paragonando il valore procapite regionale di raccolta differenziata con quello nazionale, il valore del Veneto (307 kg per abitante per anno) è maggiore rispetto a quello italiano (221 kg per abitante per anno) di ben 86 kg per abitante per anno (+38,9%) - dice Degani - Abbiamo ancora molta strada da fare e proprio per questo credo che esaminare in maniera approfondita questi dati possa rappresentare senza dubbio per gli amministratori locali un buon punto di partenza per poter meglio organizzare le politiche sul territorio".

Nel dettaglio, la frazione organica è la principale porzione della raccolta differenziata nel Veneto con oltre il 46%, a seguire la carta con il 19% e il vetro con il 13%. Il Veneto, nel 2014, raccoglie oltre il 19% dei rifiuti in metallo raccolti sull’intero territorio nazionale (quasi 48mila tonnellate). Restando alla raccolta differenziata, la provincia di Treviso è quella con la percentuale più alta dell’intero territorio nazionale (81,9%). Ottimi risultati per la provincia di Belluno (72,8%), bene anche quella di Padova (63,7%). Tutte, comunque, hanno raggiunto valori molto alti di raccolta essendo ben al di sopra del 60%.

Restando a Treviso, il confronto sui cinque anni, dal 2010 al 2014, della produzione dei rifiuti urbani, mostra una diminuzione del 5% nel 2014 rispetto al 2010, mentre rispetto al 2013 si riscontra un aumento dell’1% in linea con il dato nazionale. La raccolta differenziata, a parte un piccolo calo tra il 2010 e il 2012, è in costante crescita ormai da tre anni. In valori percentuali sulla produzione, la raccolta differenziata di Treviso raggiunge addirittura il 70,3%, uno dei valori più alti in Italia.

Nel 2014 in Veneto si assiste tuttavia ad un incremento dell’1,3% della produzione di rifiuti urbani rispetto al 2013, dato in controtendenza rispetto agli anni precedenti, visto che nel biennio 2010-2012 la produzione era diminuita di oltre l’8%, mentre tra il 2012 e il 2013 era rimasta sostanzialmente stabile, con un dato procapite di produzione di 455 kg per abitante/anno (comunque più basso dell’equivalente dato nazionale di ben 33 kg per abitante per anno, 6,7% in meno).

4 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us