Ecologia

Una Milano sostenibile nei 12 racconti di 'Respirare parole'

A Flavia Rampichini il primo premio per il suo 'Cappuccetto rosso a Milano'

Milano, 14 ott. (Adnkronos) - Dodici scrittori per dodici racconti che parlano di una Milano sostenibile e futuribile. Sono le storie raccolte nel volume 'Respirare parole', esito del concorso letterario lanciato dal Comune di Milano per chiedere ai cittadini di raccontare la Milano del 2020. Il libro è stato presentato a Palazzo Marino dall'assessore alla Cultura, Filippo Del Corno, e Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità. E' stata premiata Flavia Rampichini, bibliotecaria milanese, che si è aggiudicata il primo posto con il suo 'Cappuccetto rosso a Milano'.

"I tanti cittadini milanesi che hanno partecipato a questo concorso letterario - dice l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno - hanno raccontato la nostra città con fantasia e passione. Hanno immaginato e sognato come sarà la Milano del dopo Expo. Più bella, più aperta e anche sorprendente. Un esercizio di creatività collettiva che genera nuova cultura, nuovi incontri, nuova socialità. Sono tante le persone che hanno seguito con entusiasmo i laboratori di scrittura nelle biblioteche cittadine e per la prima volta si sono messa alla prova raccontando una storia, un pezzo di Milano, nella quale tutti noi leggendo possiamo riconoscerci".

Secondo l'assessore Maran, "il concorso letterario è nato insieme all'apertura degli Sportelli Energia ed è stato un tentativo, oggi possiamo dire ben riuscito, di connettere l'attività degli Sportelli al tessuto dei quartieri. Un esperimento culturale che si è posto come principale obiettivo quello di stimolare il confronto e la creatività su temi che per questa Amministrazione sono centrali: qualità dell'ambiente, mobilità del futuro, energie pulite, attenzione nell'uso delle risorse. In due parole, Milano sostenibile".

15 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us