Ecologia

Una filiera delle carni bovine italiana e sostenibile con l'accordo Inalca-Coldiretti

la società del gruppo Cremonini ha presentato il bilancio di Sostenibilità 2014

Milano, 30 set. - (AdnKronos) - Inalca e Coldiretti insieme per la prima volta per la sostenibilità in agricoltura. Un'alleanza che ha l'obiettivo di condividere metodi di produzione, procedure di controllo e strategie da adottare per la filiera delle carni bovine in Italia. Presentato, nel padiglione di Federalimentare a Expo, l'accordo tra Inalca, società del Gruppo Cremonini, e Coldiretti.

“Obiettivo dell'alleanza è una filiera zootecnica tutta italiana ed è la prima volta che si sigla un accordo di questo tipo, che parta da capi allevati in Italia. Una grande opportunità per dare, alle aree interne e al nostro sud, il ruolo che meritano. Un modo per dare risalto alle eccellenze della nostra zootecnica, un modo per dare un futuro a territori dove spesso l'agricoltura è andata via”, dichiara il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo.

“Attenzione però - sottolinea Moncalvo - che venga riconosciuto un prezzo equo e giusto agli agricoltori per la produzione di carni. La sostenibilità nel cibo parte dalle campagne e dall'allevamento; attenzione a tutte le pratiche di sostenibilità ambientale che poi si traduce in altissima qualità del prodotto carne. Al Governo italiano facciamo proposte proprio in questa logica: siamo convinti che il prodotto made in Italy che parte dai nostri campi e dalle nostre stalle sia una traiettoria di futuro fondamentale per il nostro Paese”.

Inalca, che presidia la filiera produttiva degli allevamenti e della produzione di carne fino alla distribuzione del prodotto finito, ha inoltre realizzato e presentato il Bilancio di Sostenibilità 2014, in conformità con lo standard internazionale Gri - Global Reporting Initiative, basato su quattro capisaldi: condivisione del valore del mondo agricolo, realizzazione di una filiera integrata e sostenibile, controllo di impatti e consumi e governance dei processi aziendali.

Dal Bilancio di Sostenibilità 2014 emerge che il valore generato e distribuito, che indica il valore creato dall'impresa, è pari al 96,5% dimostrando così l'alto tasso di sostenibilità di Inalca.

30 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us