Ecologia

Una cooperativa-laboratorio di cucito aiuta le donne svantaggiate

L'annuncio per nuove macchine da cucire su un sito di crowdfunding

Roma, 24 set. - (AdnKronos) - Una cooperativa sociale che dà lavoro a 12 donne, italiane e straniere, che si trovano in situazioni di svantaggio economiche e sociali. 'Integra' realizza prodotti artigianali a km 0 con materiali di recupero donati da aziende e realtà locali per poi rivenderli. La stoffa non manca, a mancare sono le macchine per cucirla.

Per comprarne di nuove (quelle usate fino ad ora sono di seconda o terza mano) Integra ha messo un annuncio sul sito di crowdfunding Eppela, ed il traguardo è stato velocemente superato. Il cucito è l'attività principale della cooperativa, che però promuove anche servizi di pulizia ed attività formative.

L'iniziativa è nata nel 2010 a Quarrata, in provincia di Pistoia, per volontà di Cinzia, Fatima, Fouzia, Lucia, Manuela, Marinela, Roza, Patrizia, Valentine, Bridget e Laurena. Due di loro sono educatrici, le altre si dividono tra i turni di pulizia e il lavoro nel laboratorio di cucito.

Il fondo in cui le donne di Integra lavorano è uno spazio di circa 140 mq, concesso in comodato d'uso dal comune; le attività sono cominciate grazie a contributi di istituzioni private e dei cittadini. Inizialmente il progetto aveva coinvolto 16 donne, tutte scelte tra quelle che percepiscono un sussidio mensile dai Servizi sociali territoriali. In seguito alla formazione in laboratorio si è poi consolidato un gruppo di cinque, affiancato da formatrici volontarie.

L'impresa è gestita dalle destinatarie stesse. L’obiettivo finale delle attività è di permettere alle donne di raggiungere un livello minimo di autonomia economica, partecipando allo stesso tempo a un processo formativo teso al proprio riscatto sociale.

24 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us