Ecologia

Un elefante antico di 320mila anni 'abita' alle porte di Roma

Visite e conferenze alla Polledrara di Cecanibbio

Roma, 24 set. - (AdnKronos) - I resti di un grande elefante antico e di un gruppo di uomini preistorici depositati sull'alveo di un fiume che scorreva 320mila anni fa: il sogno del piccolo Indiana Jones. La Polledrara di Cecanibbio, il museo paleontologico nella campagna romana, custodisce un patrimonio di giacimenti fossiliferi del Pleistocene romano tra i più ricchi d'Europa; un valore poco conosciuto che si mette 'in gioco' in occasione della Settimana del Pianeta Terra, con visite guidate e conferenze.

"Come meta turistica ancora non fa parte del circuito dei musei di Roma ed è perciò poco conosciuto - spiega ad AdnKronos Federica Marano, collaboratrice della sovrintendenza speciale per il Colosseo e dottoranda alla Sapienza - stiamo lavorando per renderlo più fruibile. Per ora sono soprattutto le scuole medie a visitarlo, ma merita di essere promosso di più".

Dalla data di scoperta del giacimento, il 1984, gli scavi sono andati avanti fino al 2014: sono emersi circa 900 metri quadrati di deposito fossilifero, con oltre 10mila resti fossili in particolare di grandi mammiferi, tra cui il bue primigenio (quello usato dai Romani per i lavori agricoli) e l'elefante antico.

Una scoperta che rende unico questo sito è la documentazione delle prime pratiche di macellazione di uno degli esemplari ritrovati da parte di un gruppo di ominidi che frequentavano l'area circa 320mila anni fa.

I resti forniscono anche un'immagine di come doveva essere il territorio intorno a Roma circa 300mila anni fa: "Nella preistoria il territorio romano era dominato dai due complessi vulcanici principali: a sud i Colli Albani e a nord quello dei Sabatini - spiega Marano - che influenzavano fortemente il paesaggio e il popolamento dell'area. Il clima non era molto diverso da quello attuale, giusto un pochino più caldo, e c'erano specie che oggi non ci sono più come elefanti, rinoceronti, il bue primigenio".

24 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us