Ecologia

Trasformare in eco la propria casa, ecco qualche piccolo consiglio

Da come ridurre gli sprechi d'acqua ed energetici a come utilizzare la lavatrice e pulire i pavimenti. Per rendere la propria abitazione ecocompatibile basta qualche accorgimento senza bisogno di grossi lavori o spese eccessive

Roma, 23 gen. - (AdnKronos) - Basta qualche piccolo accorgimento per trasformare in eco la propria casa. I consigli su come rendere la propria abitazione ecocompatibile, senza bisogno di grossi lavori o spese eccessive, arrivano dalla guida promossa da Ermesambiente Emilia Romagna . Si inizia su come ridurre gli sprechi di acqua. In particolare, può essere utile applicare opportuni riduttori di flusso al rubinetto della doccia e dei lavandini. Dall'acqua poi si passa ai consumi energetici: evitare di lasciare in stand-by il televisore e altri elettrodomestici; utilizzare lampadine a fluorescenza piuttosto che a incandescenza. Consigliate anche le lampade a Led.

E non solo: utilizzare elettrodomestici efficienti. Per quanto riguarda, per esempio, il frigorifero scegliere se possibile modelli certificati come classe A, A+ o ancor meglio A++ che garantiscano bassi consumi. Se si possiede un sistema di riscaldamento autonomo, secondo la guida, è necessario mettere a punto la caldaia richiedendo l’intervento di un tecnico autorizzato. In ogni caso fare sempre attenzione al termostato. Ogni grado in meno può contribuire a ridurre la Co2 prodotta.

Nel caso in cui si utilizzi un modello troppo vecchio e si decida di cambiare la propria caldaia è consigliabile sostituirla con una caldaia che funzioni con la combustione di biomasse. In particolare i pellets sono una buona soluzione. Si tratta infatti di cilindretti formati da segatura pressata ricavata da scarti della lavorazione del legno con una maggiore resa energetica e bassi costi (10-20 euro al quintale).

Il massimo consumo della lavatrice è connesso al riscaldamento dell’acqua quindi per risparmiare energia è fondamentale impostare programmi con temperature non troppo elevate (comprese tra 30 e 60°C); il ciclo a 90 °C fa raddoppiare i consumi di elettricità. È consigliato inoltre effettuare sempre lavaggi con l’elettrodomestico a pieno carico.

Inoltre, preferire modelli di lavatrice provvisti di doppio attacco per l’acqua che possono essere alimentati direttamente con acqua già riscaldata da una caldaia a gas o, meglio ancora, da collettori solari, una opzione che permette di dimezzare i consumi e accorcia sensibilmente i tempi di lavaggio eliminando la fase del riscaldamento elettrico dell’acqua.

Se si possiedono mobili in legno evitare l’utilizzo di insetticidi, fungicidi e protettivi a base chimica. Contro i tarli e insetti che attaccano il legno è preferibile ricorrere a rimedi naturali. Tappare i buchi con la cera, utilizzare aria calda a 60 °C per allontanare i parassiti. Anche l’olio di lavanda può aiutare a tenere lontani ospiti indesiderati. Per il benessere del legno invece si può usare la cera d’api.

Per la pulizia dei bagni utilizzare disincrostanti naturali a base di acidi organici (citrico, acetico, lattico), tensioattivi di origine vegetale e oli essenziali. Può essere utilizzato anche l’aceto puro diluito in acqua molto calda. Inoltre, la guida consiglia di usare detergenti naturali dedicati alla pulizia di pavimenti, piatti, stoviglie o per l’utilizzo in lavatrice. Quando si fa il bucato, usare l’aceto al posto dell’ammorbidente. Pulire l’aria con le piante ed evitare l’utilizzo di deodoranti chimici che possono avere effetti nocivi a lungo andare.

Infine, c'è l’inquinamento acustico: basta l’applicazione di pannelli di sughero sui muri per evitare fastidiosi rumori. Per quanto riguarda gli infissi è consigliato l’utilizzo di legno massello (trattato con oli, lacche e cere naturali) unito all’applicazione di doppi vetri. Questo consentirà oltre che un riparo dal rumore anche una ridotta dispersione termica.

23 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us