Ecologia

Tra le colline modenesi una festa per celebrare la lavanda

E' organizzata ogni anno nel solstizio d'estate da Alchimia Natura

Roma, 28 ago. (AdnKronos) - Profumata, sicura, pregiata. Dalle molteplici virtù terapeutiche e cosmetiche secondo i principi dell'Aromaterapia. Insomma un elisir per il nostro benessere concentrato in una pianta che dà nome anche a un colore: la lavanda. Così per celebrarla e farla conoscere, da quasi dieci anni si festeggia tra le colline modenesi una festa dedicata a questa pianta.

"La 'Festa della Lavanda' è stata fortemente voluta da Alchimia Natura e dai suoi fondatori per far conoscere il nostro mondo, si fa da circa dieci anni nel solstizio d'estate a Montagnana nelle colline modenesi a 500 metri di altitudine dove sono presenti le nostre piante officinali coltivate secondo i principi dell'agricoltura biologica, biodinamica e sinergica", spiega all'Adnkronos Alessandro Biancardi, fondatore insieme a Maria Elena Setti di Alchimia Natura, azienda artigianale modenese, che coltiva e raccoglie piante officinali e piccoli frutti e li trasforma in prodotti cosmetici bio-ecologici, prodotti erboristici e alimentari biologici.

I terreni dell'azienda, situati a Montagnana di Serramazzoni e a Polinago, sono immersi nei boschi dell'Appennino Modenese. "Oltre alle coltivazioni è presente un orto botanico che ricrea un albero e le analogie pianeti-piante-organi secondo la teoria Spagyrica-Alchemica di Paracelso", prosegue Biancardi.

Nella giornata dedicata alla lavanda "i partecipanti sperimentano il contatto con la natura, il rispetto per le piante e sono accompagnati nel giardino dove vengono elencate le proprietà delle piante e le loro applicazioni, in erboristeria, cosmetica e per uso alimentare. Ci sono poi workshop sull'uso delle piante officinali, ricette e la classica distillazione della lavanda officinalis con la quale si ricava l'olio essenziale e la sua preziosa acqua aromatica".

Ma quali sono le principali applicazioni e proprietà dell'olio essenziale di lavanda? "Di lavande ce ne sono di numerose specie", premette l'esperto di Scienze e Tecniche Erboristiche e Aromaterapia. "La lavanda officinalis, a livello aromaterapico e cosmetico, è la più pregiata. La resa di questo olio è di circa lo 0,5%, l'olio si ricava dalle sommità fiorite per distillazione in corrente di vapore e ha un aroma delizioso. E' uno degli oli essenziali più usati nei profumi naturali. In aromaterapia ha molteplici usi e proprietà. A livello fisico è utile in caso di artriti, piaghe da decubito, punture di insetti, sinusiti, otiti, candida, crampi, scottature, ipertensione e spasmi di origine nervosa - spiega - E' particolarmente efficace nelle cefalee".

Insomma: "Data la sua versatilità è un olio indispensabile da tenere con sé, non dà problemi e può essere usato anche dai bambini". Non solo: "La lavanda officinalis ha una valenza anche emozionale e mentale.

Nel diffusore di aromi può essere dispersa (5-7gocce) e agire in caso di ipertensione, ansia, nervosismo, insonnia, ci aiuta a ritrovare il nostro equilibrio interiore e porta il bilanciamento tra i nostri emisferi. E' utile nell'agitazione dovuta a troppi stimoli (elettromagnetici, visivi, acustici). Può essere usata per la purificazione degli ambienti dove porta calma, armonia e pace. Nei corpi sottili può essere impiegata per armonizzare il 4 chakra (cuore) e 6 chakra (mente)".

Benessere ma anche bellezza. "L'olio essenziale di lavanda ha molte proprietà cosmetiche. Nota per la preparazione dei profumi, ha soave e dolce sentore erbaceo-fiorito che richiama la casa, la pace, la famiglia e la serenità del cuore. E' un decongestionante, disinfettante, dermopurificante utile a tutte le pelli, acneiche, grasse e sensibili. E' un ottimo antiforfora se usato in shampoo e spray per capelli", continua Biancardi. Ed è "un grande aiuto alla bellezza del viso: combatte efficacemente i segni del tempo se miscelato in creme viso e in oli o sieri. Ha proprietà antimacchia e, usato negli inestetismi della pelle come cellulite e smagliature, migliora il tono e l'elasticità cutanea".

28 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us