Ecologia

Tourist Trophy: corrono le nuove moto elettriche

Una sfida tra motociclette elettriche.

Novità in materia di motociclette elettriche: le più belle, ecologiche e veloci si sfidano su uno dei circuiti più pericolosi del mondo, durante il prossimo Tourist Trophy.

“Nella competizione più rischiosa del mondo gareggiano anche le superbike a emissioni zero”

TT a emissioni Zero – Il Tuorist Trophy è una famosa gara di motociclette che si svolge ogni anno sull’Isola di Man, in Inghilterra. Si tratta della più pericolosa competizione sulle due ruote, che in un secolo di attività è diventata leggendaria anche per l’alto numero di incidenti letali. In pratica i piloti corrono a medie di 150-200 km/h tra le strade della piccola isola, rischiando letteralmente la pelle tra muri, guard rail, cartelli stradali, pareti delle case e strade in collina. E le due ruote ecologiche si annunciano quest’anno numerose sull’isoletta britannica.

Elettrica e ingelse - La Ecotricity Ion Horse è una superbike che si annuncia come la più veloce al mondo e l’unica ad essere alimentata solo da energia ricavata dal vento. In pratica le batterie della motocicletta elettrica, disegnata da una delle migliori università della Gran Bretagna e da una società specializzata in energie alternative, sono alimentate dall’energia prodotta con pale eoliche. Vuole essere la prima moto elettrica a infrangere il record dei 160 KM/h.

Rapporto peso potenza - Anche la MotoCzysz progettata da Michael Czysz è un’altra che intende contedersi l’eco-titolo di superbike più pulita al prossimo TT. Ha un telaio in fibra di carbonio e una potenza che si avvicina ai 200 cavalli. Il peso complessivo della moto, batterie incluse, è meno di 225 Kg, quasi un cavallo per chilo. Anche la MotoCzysz E1pc punta ad essere la prima motocicletta a battere il record di velocità durante il giro veloce al Tourist Trophy. (pp)

Niccolò Fantini

8 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us