Ecologia

Termometro bollente, i consigli per affrontare Flegetonte

Picchi di 40° per altri 7 giorni

Roma, 4 apr. - (AdnKronos) - Flegetonte mantiene le sue promesse da bollino rosso e la giornata di oggi mette a dura prova chi non ha la possibilità di trovare refrigerio al mare o in piscina ma è costretto a fare i conti con il supercaldo, magari proprio in una delle città assediate dall'ondata di calore: Milano, Perugia, Torino, Brescia e Bolzano, ma anche Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Milano, Perugia, Rieti, Roma e Trieste. Che fare? Ecco alcuni consigli anti-afa e per alleviare i disturbi che arrivano con il caldo.

L'ideale è, naturalmente, bere molto, assumendo almeno un litro di tisana al giorno (vanno bene il tarassaco, la betulla, la bardana e il carciofo). Ma l'alimentazione fa la sua parte. Estate è sinonimo di frutta e verdura perfette per idratare e alleviare la sensazione di calore. "E' il momento di mangiare più leggero e crudo possibile: quindi, sì a cibi poco lavorati, frutta lontana dai pasti e, per idratare ancora di più, anguria e cetriolo a volontà", suggerisce la naturopata Maria Victoria Tuan.

Frutta e verdura, consumate nelle dosi giornaliere consigliate dall'Oms (almeno 400 gr al giorno), sono indispensabili per affrontare al meglio i mesi estivi.

Le pesche forniscono minerali ricostituenti come potassio e calcio. Le susine sono perfette per chi cerca alimenti depurativi ed energetici, grazie al contenuto di fruttosio, sali minerali e vitamina A. Per chi vuole un tonico muscolare le ciliegie sono il frutto più adatto perché ricche di sostanze remineralizzanti e disintossicanti. Con le albicocche si fa un pieno di betacarotene, coadiuvante nella protezione della pelle dai raggi del sole, in più si assimilano pochissime calorie e molta acqua, necessaria per mantenere alto il livello di idratazione dell'organismo e per combattere la ritenzione idrica. Il melone è altamente dissetante e ha funzioni diuretiche. Le zucchine sono "vedure antifatica” grazie agli alti apporti di potassio.

Gambe e piedi gonfi e pesanti: tra gli inconvenienti dell'estate c'è infatti la vasodilatazione, ma la natura ha un rimedio (quasi) per tutto. "Il consiglio è di utilizzare un gel all'aloe perché è lenitivo, antinfiammatorio, rinfrescante", continua la naturopata. Bene quindi massaggiare le gambe con l'aloe (bene anche l'ippocastano sotto forma di tintura madre, estratto secco o capsule), ma si può trovare sollievo anche dai pediluvi a base di acqua e bicarbonato, magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di menta.

L'aloe si può anche assumere per via orale e oltre a essere un grande antinfiammatorio, rinfresca l'organismo, ha molti minerali, aminoacidi e vitamine.

Un vero e proprio elisir, dunque, soprattutto nei giorni più caldi "perché si perdono più liquidi, aumenta la sudorazione e l'aloe idrata in profondità colmando la perdita di minerali". L'aloe va bene anche in caso di infiammazioni della pelle, scottature, dermatiti, eritemi.

4 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us