Tendenze green, vivere in una casa sospesa e sostenibile/ Foto

homeair_igp0153-kgzg-1280x960produzione
|ADN Kronos

Roma, 22 lug(AdnKronos) - Materiali naturali, di riuso, ampie vetrate e una sospensione da terra che avvicina alla dimensione naturale della flora e della fauna circostanti. Legno Dolomiti Group in collaborazione con lo studio di progettazione DiLegno, va oltre la classica idea di “bungalow” o “casa mobile” e realizza la linea Homeair. Mini-abitazioni autoportanti progettate secondo i principi della bioedilizia capaci di garantire comfort a diretto contatto con la natura. (Foto)

 

Tutti i principali componenti della struttura sono realizzati con materiali a ridotto impatto ambientale come il legno per le pareti, o di riuso come il pallet impiegato nei rivestimenti esterni. Homeair è una casa a moduli assemblabili: modulo notte, giorno, modulo relax e bagno. Le dotazioni di base possono mantenersi singole o essere interconnesse da ponti e passerelle di legno permettendo di non scendere mai a terra per spostarsi da un punto all'altro dell'edificio o, volendo, di un intero villaggio vacanze.

 

Sostenibile, facile da riprodurre, montare ed espandere. Questa mini-abitazione non si adatta solo ai contesti montani del Trentino Alto-Adige, la Regione d'appartenenza, ma trova facile collocazione anche al mare. Realizzata da Legno Dolomiti Group, Homeair sarà visitabile presso la mostra evento TecnoNart2015 a Sanzeno, presso Casa de Gentili fino al 31 di agosto.

 

22 Luglio 2015 | ADNKronos