Ecologia

Tecnologia al servizio del sociale, Fortune premia Vodafon: prima in classifica 'Change The World'

Il riconoscimento per M-Pesa che consente pagamenti per chi non ha accesso al sistema bancario

Roma, 2 set. -(AdnKronos) - Il Gruppo Vodafone si è aggiudicato la prima posizione nella classifica 'Change The World' stilata da Fortune, che ha selezionato 51 di oltre 200 società del mondo che hanno inserito nella loro strategia di business tematiche di valore sociale. Il riconoscimento è arrivato grazie a M-Pesa, sistema di pagamento bancario innovativo che utilizza la tecnologia mobile per effettuare transazioni finanziarie.

M-Pesa, lanciato per la prima volta nel 2007 in Kenya, è oggi disponibile in 11 Paesi tra cui Africa orientale, India, Albania e Romania, che versano in condizioni di povertà e disagio e conta circa 20 milioni di clienti attivi. Nel 2015 sono state effettuate transazioni per circa 3,4 miliardi di sterline. La piattaforma permette a chi non ha un conto bancario di depositare e trasferire denaro attraverso il proprio cellulare.

In Kenya, Paese preso in analisi da Fortune, M-Pesa permette agli utenti di accedere ai distributori di acqua potabile semplicemente utilizzando il telefono come mezzo di pagamento. Il funzionamento è molto semplice: ci si registra a M-Pesa presso un’agenzia autorizzata, si depositano i contanti e si riceve in cambio il corrispettivo in moneta elettronica che va a costituire il borsellino virtuale del telefono. L’invio di denaro avviene inserendo sulla tastiera del telefono alcune informazioni (importo da trasferire, numero di telefono del destinatario) validandole con un PIN che avvia la transazione in modo rapido e sicuro.

2 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us