Ecologia

Sulla Terra ci sono più alberi del previsto

Sulla Terra ci sono 3.040.000.000.000 alberi, circa 420 per ogni essere umano che abita il pianeta. Sono più del previsto. Sempre troppo pochi. E sempre meno, nonostante le nuove stime.

Per una volta una buona notizia: sulla Terra ci sono più alberi di quanto si pensasse. Per l’esattezza, circa 3mila miliardi contro i 400 miliardi precedentemente calcolati. È chiaramente una stima, contenuta in un nuovo studio condotto dalla Yale University di New Haven, USA, in collaborazione con i dipartimenti di ecologia e scienze ambientali di diversi atenei internazionali.

L’approssimazione dei satelliti. Fino ad oggi la quantità di alberi era stata calcolata utilizzando le riprese satellitari. Tuttavia, queste stime hanno finito per rivelarsi approssimative a causa soprattutto della prospettiva dalla quale i satelliti osservano il territorio. Infatti, mentre con questo metodo è facile individuare la posizione delle foreste sulla Terra (per scoprire dove si trovano clicca qui), resta invece difficile stabilire l’esatta concentrazione delle piante presenti sul territorio analizzato.

Un metodo innovativo. I ricercatori coordinati da Thomas Crowther hanno tentato di rivedere e migliorare i calcoli effettuati dalle precedenti analisi basate unicamente sulle immagini satellitari, combinando i dati esistenti con un nuovo conteggio realizzato "da terra". Per farlo il team ha attinto a una serie di inventari compilati nei quattro continenti, Antartide escluso, nei quali veniva indicato il numero esatto di alberi presenti su una specifica porzione di terreno.

Dopo aver recuperato i conteggi relativi a circa 430mila ettari di terreno, gli studiosi hanno concluso che il numero di alberi presenti sul pianeta è sette volte maggiore di quello che si era calcolato.

La mano dell'uomo. Tuttavia, se da una parte si può tirare un sospiro di sollievo, dall’altra l’indagine ha confermato che il responsabile più grande della deforestazione rimane l’uomo. Basti pensare che negli ultimi 12mila anni (ovvero dalla nascita dell’agricoltura) il numero di piante è crollato del 46% e che ancora oggi vengono tagliati quindici miliardi di alberi all’anno. Troppi.

Guarda anche

3 settembre 2015 Silvia Malnati
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us