Ecologia

A Singapore arriva in tavola la carne di pollo coltivata in laboratorio

Per la prima volta la carne coltivata a partire da poche cellule animali approda nel piatto dei consumatori: a Singapore si mangiano nuggets fatti così.

Nei ristoranti di Singapore sta per arrivare una nuova voce sul menu: la città-Stato del sud-est asiatico ha appena approvato la vendita e il consumo di pollo coltivato in laboratorio a partire da cellule animali, come ingrediente per una pietanza molto popolare, i chicken nuggets.

La "carne pulita", così chiamata perché ottenuta senza macellazione animale, è prodotta da una startup di San Francisco, Eat Just, che prima di ottenere il via libera ha dovuto sottoporre i suoi prodotti alle autorità regolatrici di Singapore e dimostrarne l'assoluta sicurezza. Si tratta della prima volta che un Paese permette la commercializzazione di carne coltivata o cultured meat, una scelta che potrebbe diventare sempre più diffusa.

Fame insostenibile. Le attività di allevamento, responsabili del 14,5% all'anno delle emissioni di gas serra, sono anche un fattore trainante della deforestazione. Se i bovini hanno l'impatto peggiore in termini ambientali, i polli saranno l'eredità fossile della nostra civiltà: ogni anno per l'industria alimentare si macellano 65 miliardi di polli da carne. La startup statunitense si è specializzata sul pollo proprio perché è la carne più consumata, oltre che per i risvolti positivi che la diffusione di carne di pollo coltivata potrebbe avere, per esempio, sulle coltivazioni di soia per mangimi, che stanno distruggendo l'Amazzonia.

All'avanguardia. La Singapore Food Agency include la "carne coltivata in condizioni controllate" tra i novel food, etichetta che descrive cibi che non hanno una storia significativa di consumo o che sono ottenuti con metodologie inedite, come alcuni tipi di alghe e di funghi e - naturalmente - gli insetti. Singapore, che deve importare il 90% del cibo che consuma e può contare pochissimo sull'agricoltura, sta diventando un centro di sperimentazione di nuove e più sostenibili forme di produzione alimentare, incluse alternative sintetiche e vegane alla carne tradizionale, frutti di mare coltivati in laboratorio e ravioli cinesi ripieni di frutta anziché di maiale.

Per tutti? Non ancora... Finora il maggior ostacolo alla larga diffusione della carne coltivata in vitro è stato il prezzo, legato al costo molto elevato dei fluidi ricchi di nutrienti usati per far moltiplicare le cellule animali. La Eat Just ha fatto sapere di aver fatto notevoli progressi nel rendere accessibile i suoi prodotti: per intanto, in attesa di diventare un cibo popolare, i suoi nuggets saranno in vendita al costo di un pollo di elevata qualità in alcuni selezionati ristoranti.

14 dicembre 2020 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us