Ecologia

Siccità e diluvi? Colpa del nerofumo

Sarebbe il nerofumo, che deriva dalla non completa combustione dei combustibili a base di carbone e legna, il responsabile di una alterazione delle stagioni in Cina.

Siccità e diluvi? Colpa del nerofumo
Sarebbe il nerofumo, che deriva dalla non completa combustione dei combustibili a base di carbone e legna, il responsabile di una alterazione delle stagioni in Cina.

Molte piccole comunità cinesi e indiane utilizzano carbonella e legna per riscaldamento e cucina. Il nerofumo prodotto va a inquinare l'atmosfera.
Molte piccole comunità cinesi e indiane utilizzano carbonella e legna per riscaldamento e cucina. Il nerofumo prodotto va a inquinare l'atmosfera.

Diluvi al nord e siccità estreme al sud: negli ultimi decenni in Cina si sono verificati eventi meteorologici imprevedibili e particolarmente violenti All'origine di quella che sembra essere una perturbazione climatica, anche se a livello locale, sarebbero piccole particelle di carbone e altri inquinanti che restano dispersi nell'aria. Il nerofumo assorbe la radiazione luminosa che viene emessa sottoforma di calore. L'aria dunque si scalda, e la circolazione atmosferica, che dipende da un equilibrio tra masse calde e fredde, si altera. Il risultato è che vento, nubi e piogge, e l'intero ciclo idrogeologico, subiscono modificazioni. Gli effetti della presenza del carbone sono stati studiati sulla base dei dati provenienti da 46 stazioni di rilevamento cinesi, analizzati tramite modelli computerizzati, in una collaborazione tra il Goddard Institute for Space studies della Nasa e dall'Istituto di chimica atmosferica dell'Accademia delle scienze cinese.
Fornelli pericolosi. Il nerofumo, che deriva dalla non completa combustione del carbone e di altri combustibili come il diesel, è un tipico sottoprodotto di industrie, traffico automobilistico, falò agricoli, stufe e cucine economiche. Le emissioni sono consistenti in Cina, e in India, perché in questi Paesi milioni di persone provvedono alle necessità di ogni giorno utilizzando legno, residui verdi, sterco di vacca e carbone, che bruciano a basse temperature e non completamente.

(Notizia aggiornata il 27 settembre 2002)

26 settembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us