Ecologia

Scuole più efficienti con la tecnologia, la parola d'ordine è "connessione"

Dai sistemi di visualizzazione dei consumi a quelli di termoregolazione, per realizzare interventi allo scopo di tagliare la bolletta oggi non è necessario distruggere e ricostruire

Roma, 4 feb. - (AdnKronos) - Edifici scolastici più o meno recenti e altri che hanno sulle spalle, ormai, diversi decenni. Il panorama italiano è variegato ma in generale il patrimonio edilizio del settore, oltre ad essere troppo energivoro, necessita di interventi di messa in sicurezza e di manutenzione. Dalle aule, alle mense e i locali cucina ai laboratori, molto si può fare, senza necessariamente distruggere e ricostruire, e in questo ci viene in aiuto la tecnologia.

“I sistemi di visualizzazione dei dati di consumo sono già in grado di raccogliere consumi elettrici, consumi termici e anche idrici, di acqua potabile o per uso sanitario – spiega all'Adnkronos Ivan Selmo, direttore Marketing di BTicino - Cosa si può fare? Innanzi tutto dotare le scuole di questi sistemi di visualizzazione che possono dare informazioni sia ai residenti localmente, al dirigente scolastico del plesso in questione, sia in remoto all'ufficio tecnico”.

Questo è il punto di partenza, e poi? “Dotare gli atri, i corridoi, le zone di transito, laddove non vi siano vincoli per le vie di esodo in caso di emergenza, di sistemi di commutazione automatica on-off e sistemi di controllo della temperatura in ciascun ambiente dove risiedono gli studenti”.

La parola d'ordine è, quindi, “connessione”, uno degli asset su cui lavorare. “Oggi una rete internet è l'autostrada dove confluiscono i dati – sottolinea Selmo - I sistemi di raccolta dati utilizzano queste reti e non serve ricostruire i complessi perché la tecnologia permette, senza distruggere niente né buttare giù i muri, di dotare l'edificio di sistemi che raccolgono dati e forniscono informazioni”.

Dopo di che “aggiungere sistemi di gestione dell'illuminazione, di controllo e di termoregolazione per gestire al meglio le temperature nei vari ambienti, tenendo presente che gli edifici scolastici più antichi hanno sistemi di riscaldamento molto diversi da quelli moderni, quindi per armonizzare il parametro di consumo termico è importante adeguarsi al tipo di complesso scolastico”.

4 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us