Ecologia

Salvare il pianeta, risparmiando

Uno studio conferma: ridurre l'uso dell'auto e delle attività che emettono gas serra, fa anche risparmiare.

Salvare il pianeta, risparmiando
Uno studio conferma: ridurre l'uso dell'auto e delle attività che emettono gas serra, fa anche risparmiare.

Traffico intenso nelle strade di Napoli, in occasione di una partita di calcio.
Traffico intenso nelle strade di Napoli, in occasione di una partita di calcio.

Contenere i risparmi energetici, fa bene al portafoglio e al pianeta: secondo uno studio effettuato da un ricercatore dell'università di Edimburgo infatti, condurre uno stile di vita che aiuti a contenere le emissioni, per esempio riducendo l'uso del trasporto automobilistico, porterebbe a un risparmio personale di oltre 120 mila euro, e a una riduzione di circa 1.000 tonnellate di gas serra. Non sarebbe neppure necessario un drastico cambiamento delle proprie abitudini: circa un terzo della miscela che può provocare cambiamenti climatici, proviene da automobili, case e attività legate al tempo libero. Sarebbe dunque sufficiente uno sforzo limitato alla sfera individuale, a costo zero per la collettività.. Per esempio l'uso di automobili a ridotto consumo di carburante per le lunghe distanze, un maggiore impiego di mezzi pubblici per i tragitti cittadini, la preferenza all'acquisto di prodotti locali, il riciclo sistematico della spazzatura.
Due persone esemplari. Reay, il ricercatore inglese, ha anche simulato la vita di due personaggi: Mr. Bellamy (dal nome di un naturalista inglese) e Mr. Carbone. Il primo, più ecologista, nel corso della sua vita riduce del 70 % le emissioni e spende 73 mila euro per i propri consumi di energia. Il secondo, più sprecone, emette oltre 1.200 tonnellate di gas serra e spende circa 190mila euro. Se un milione di persone si comportassero come Mr. Bellamy, considerato che una riduzione della spesa personale si traduce in un risparmio anche per il Paese in cui abitano, le casse nazionali potrebbero disporre di 1.500 milioni di euro in più.

(Notizia aggiornata al 28 ottobre 2002)

24 ottobre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us