Ecologia

Robot operai per salvare il Golfo del Messico

Robot cercano di rimediare a un eco catastrofe.

Dopo l’esplosione della piattaforma petrolifera al largo della Louisiana, il rischio di disastro ecologico si estende, ed è proprio il caso di dirlo, a macchia d’olio. L’ultima speranza per arginare i danni è affidata a quattro robot sottomarini.

“Il Golfo del Messico, dopo il disastro ambientale, è nelle mani di quattro robot sottomarini.”

Catastrofe ambientale – La fuoriuscita di greggio dalla piattaforma petrolifera Deep Water Horizon della Transocean, esplosa e poi affondata in mare giovedì scorso, continua senza sosta. Da quando si sono aperte delle falle nella struttura, ogni giorno si è riversato in mare l’equivalente di mille barili di petrolio al giorno e ieri la marea nera era distante circa 70 miglia dalla costa della Louisiana, nel Golfo del Messico, ma a sole 30 miglia dall’arcipelago delle Chandeleurs, un’area protetta dove depositano le uova molte specie di uccelli marini, tra cui i pellicani, già gravemente colpita l’uragano Katrina che devastò New Orleans.

Corsa contro il tempo – L’ultima carta da giocare per salvare l’ecosistema nel Golfo del Messico da questa imminente catastrofe ecologica è una squadra di robot sottomarini il cui compito è di attivare una serie di valvole e strumentazioni in grado di fermare la perdita dalla piattaforma. Secondo Doug Suttles, responsabile delle ricerche e della produzione della British Petrol che gestiva le trivellazioni, la missione dei sottomarini durerà dalle 24 ore alle 36 ore. Si tratta purtroppo di una vera “mission impossible” vista la gravita della situazione.

14 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us