Ecologia

Riutilizzare gli asciugamani negli alberghi? Fa davvero la differenza

Quando leggete i messaggi lasciati accanto alle salviette in albergo credeteci: utilizzare più volte la stessa biancheria aiuta davvero l'ambiente (e non è solo un'operazione di marketing).

"Aiutaci a proteggere l'ambiente. Riutilizza l'asciugamano": chiunque abbia letto questa frase in una stanza d'albergo può aver pensato si trattasse di un espediente per far risparmiare la struttura (o di un'abile mossa di greenwashing, uno sfoggio di virtù ambientaliste per dare una buona immagine dell'azienda).

In realtà, per una volta dietro alle apparenze c'è anche un po' di sostanza: secondo uno studio dell'EPA, l'agenzia USA per la protezione dell'ambiente, questo semplice gesto aiuterebbe i grandi alberghi a ridurre i carichi di lavaggio (comprensivi di acqua, energia elettrica e costo del lavoro) del 17%. Senza contare che, subendo meno lavaggi, la biancheria resiste più a lungo.

Un'ampia fetta di consumi
Secondo le stime dell'ente, le voci che comportano i maggiori consumi idrici in alberghi e resort sono docce e toilette (responsabili del 30% dell'acqua utilizzata) e - subito al secondo posto - le lavanderie (16%), seguite dalle attività di giardinaggio. Le piscine, benché spesso colossali, sono "colpevoli" solo dell'1% del totale dell'acqua utilizzata dalle strutture turistiche.

Hotel e resort vacanzieri utilizzano circa il 15% dell'acqua impiegata dalle strutture commerciali e istituzionali degli Stati Uniti; queste, a loro volta, consumano il 17% dell'acqua erogata dal sistema idrico pubblico americano.

Un hotel di ordinaria follia
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Tu risparmi, l'ambiente ci guadagna
Dati alla mano insomma, investire sul risparmio idrico e su lavatrici professionali "intelligenti" ripaga eccome. Da quando il Caesars Palace Hotel di Las Vegas ha adottato lavatrici più efficienti e avviato una seria campagna di incentivi al riuso delle salviette risparmia oltre 113 mila metri cubi d'acqua all'anno, l'equivalente di 98-158 mila euro in meno di spesa.

Ecco perché l'EPA ha avviato una campagna dal titolo WaterSense H2Otel Challenge per sensibilizzare i grandi alberghi statunitensi al risparmio idrico, mostrando in quanto si traduce, anche economicamente, una moderazione dei consumi d'acqua. In questa sfida anche i clienti possono fare la loro parte, utilizzando gli asciugamani per più giorni di fila (del resto quando siamo a casa non facciamo così?).

Ti potrebbero interessare anche:

Un test per scoprire quanta acqua consumi
Acqua e sostenibilità, quante ne sai?
Cinque mosse per risparmiare acqua a casa

L'uomo e l'acqua
VAI ALLA GALLERY (N foto)

La sete del mondo
VAI ALLA GALLERY (N foto)

28 febbraio 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us