Ecologia

Rinnovabili e digestione anaerobica, così l’agricoltura può contrastare i cambiamenti climatici

puntando su rinnovabili e digestione anaerobica

Roma, 27 nov. - (AdnKronos) - "L’agricoltura deve fare la sua parte nella sfida contro i cambiamenti climatici. Le emissioni di gas clima alteranti di cui è responsabile, 12% del totale a livello globale, possono essere sensibilmente mitigate grazie alle rinnovabili e all’adozione di pratiche all’avanguardia come la digestione anaerobica". Così Piero Gattoni, presidente del Cib, Consorzio Italiano Biogas, ospite al Forum QualEnergia? a Roma.

Il contributo del biogas alla riduzione di Co2 non deriva soltanto dalla produzione di energia, calore e biocarburanti rinnovabili, ma anche dalla re-immissione del digestato nel ciclo agronomico. Utilizzato come fertilizzante, il digestato permette il sequestro del carbonio nel terreno, restituendo sostanza organica.

"Un aumento annuale del 4 per mille dello stock di carbonio organico nel suolo – spiega Gattoni – sarebbe sufficiente a compensare l’attuale tasso di crescita delle emissioni di Co2 in atmosfera. Questo è l’obiettivo dell’iniziativa 4pour1000 che, nata in Francia e inserita nella cornice della Lima Paris Action Agenda e della Cop21, è stata capace di riunire istituzioni pubbliche, aziende, organizzazioni private e Ong. L’Italia, tra i primi paesi produttori di biogas in agricoltura, potrebbe dare un contributo rilevante ed è quanto mai opportuno che aderisca al programma 4pour1000".

I benefici di una corretta integrazione del biogas in agricoltura, secondo i principi del “Biogasdoneright R”, presentati dal Cib e sottoscritti da agricoltori, esponenti del mondo della ricerca e imprese, sono entrati a far parte del Manifesto della Green Economy e dei contributi ufficiali dell’agenda italiana che verrà presentata alla Cop21. Il Cib ha aderito alla Coalizione italiana per il clima e parteciperà alla Marcia del 29 novembre.

L’ultimo rapporto dell’Ispra ha evidenziato che dal 1990 al 2013 le emissioni di gas serra in agricoltura sono diminuite del 14,9%. "Negli ultimi anni – si legge nel rapporto – si è registrato un incremento della produzione e della raccolta di biogas dalle deiezioni degli animali a fini energetici, evitando emissioni di metano dallo stoccaggio delle stesse".

"Recentemente – ha sottolineato il presidente Gattoni – sono state rese operative le procedure per la produzione e l’utilizzo del biometano in modalità extra rete. Riteniamo fondamentale che venga promosso a livello europeo l’utilizzo di questa grande risorsa energetica che può contribuire alla transizione verso un’economia a minor emissione di Co2, con un modello che valorizzi il ruolo strategico della rete del gas naturale e dia impulso all’industria del metano, fiore all’occhiello del “made in Italy” nel mondo».

27 novembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us