Ecologia

Rifiuti: Realacci, recupero materiali opportunità di sviluppo ma serve legalità

Il presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, in un messaggio inviato a Fondazione per lo sviluppo sostenibile e Comieco: "Il recupero e il riutilizzo degli scarti sta diventando il focus dell’economia circolare. La stessa Ue ha realizzato l’importanza di questa visione stabilendo degli obiettivi stringenti entro il 2020"

Roma, 31 mar. - (AdnKronos) - “Il tema del riciclo dei materiali e della raccolta differenziata dei rifiuti si impone come nuova prospettiva civile ed economica, come opportunità di fare impresa, di virtuosismo amministrativo e di nuovi modelli di comportamento". Così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, in un messaggio inviato a Fondazione per lo sviluppo sostenibile e Comieco oggi in occasione della presentazione dello studio “Obiettivi di riciclo 2020: la raccolta differenziata di carta e cartone in quattro regioni del Sud".

"Il recupero e il riutilizzo degli scarti sta diventando il focus dell’economia circolare. La stessa Ue - aggiunge Realacci - ha realizzato l’importanza di questa visione stabilendo degli obiettivi stringenti per la raccolta differenziata al 2020. La raccolta differenziata è solo il primo, ma fondamentale, tassello dell’economia circolare. Il sistema di raccolta e gestione dei rifiuti italiano, tuttavia, è caratterizzato da luci e ombre, con aree di alta criticità. Non vi può essere una raccolta differenziata efficace se non c’è una fattiva collaborazione fra cittadini, istituzioni e imprese".

Secondo Realacci "bisogna invertire la rotta a fronte di nodi problematici che si manifestano nelle regioni meridionali dove, purtroppo, il tema dei rifiuti si intreccia spesso con quelli della criminalità organizzata, della corruzione e dell'inefficienza. Sono convinto che una spinta importante arriverà anche dall’approvazione di quello che chiamo 'pacchetto legalità'".

"Mi riferisco alle norme anticorruzione e, soprattutto, a quelle sugli ecoreati che dovrebbero essere votate a breve dal Parlamento e che dovrebbero scoraggiare non poco le pratiche illecite, contribuendo a riportare il ciclo dei rifiuti nell’alveo della legalità e della correttezza”.

31 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us