Ecologia

Riducendo del 49% le emissioni di Co2 si dimezza la dipendenza da gas importato

E' quanto sostiene il Wwf in merito al pacchetto 'Clima ed Energia 2030'

Roma, 22 ott. - (AdnKronos) - "Il 40% di riduzione delle emissioni Co2 è del tutto insufficiente dal punto di vista ambientale e anche per garantire alla Ue la sicurezza energetica. Proprio in questi giorni, uno studio dell’istituto di ricerca Ecofys dimostra che, con un taglio del 49% delle emissioni, sarebbe possibile dimezzare le importazioni di gas". E' questo il giudizio del Wwf in merito al pacchetto Clima ed Energia 2030 che uscirà dal Consiglio Ue sul tema, che si terrà tra domani e dopodomani a Bruxelles.

Secondo l'associazione, "anche l’aumento al 27% per le rinnovabili è del tutto inadeguato, dal momento che le rinnovabili sono le energie che garantiscono la massima sicurezza energetica e che il trend di crescita non deve essere rallentato; il 30% per l’efficienza energetica come obiettivo non vincolante o addirittura indicativo, rinnegherebbe il vantaggio rappresentato dalla riduzione dei consumi e anche l’enfasi italiana sul tema".

Il Wwf chiede che "la riduzione dei gas a effetto serra sia del 55%, la produzione di energia da fonti rinnovabili almeno del 45%, e il risparmio energetico almeno del 40%, con obiettivi giuridicamente vincolanti". "Si tratta di un vero e proprio 'stress-test' per l’Europa: nei prossimi due giorni, capiremo se la Ue è capace di offrire credibilità, autorevolezza e prospettiva di futuro, le uniche vere qualità che servono per superare le difficoltà degli ultimi anni".

Il Wwf si augura che "la presidenza italiana dimostri capacità di visione nel dare impulso all’attuazione della transizione economica e industriale necessaria per proteggere il clima e offrire prospettive ai cittadini europei".

I capi di Stato e di Governo europei, aggiunge il Wwf, "devono resistere all’azione delle lobby fossili e delle visioni a breve termine, spesso egoiste e parassitarie, che hanno introdotto e stanno introducendo numerose scappatoie per rendere il pacchetto inefficace". Il Wwf si augura che "di fronte a questi poteri forti, cinici ed egoisti, non si perda una storica occasione di creare invece nuovi opportunità sociali, economiche e ambientali".

22 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us