Ecologia

Riciclo plastica, da Corepla i consigli per il visitatore Expo 'sostenibile'

Conferire gli imballaggi in Pet negli appositi contenitori gialli posizionati all’interno dell'Esposizione universale

Roma, 24 apr. - (AdnKronos) - Un piccolo gesto può fare la differenza. Anche ad Expo. Per questo Corepla, il consorzio per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, diffonde i consigli del visitatore Expo 'sostenibile'.

Anche perché, ricorda Corepla, il gesto di civiltà nel conferire i rifiuti di imballaggi in plastica negli appositi contenitori gialli posizionati all’interno di Expo 2015 andrà ad incrementare i benefici ambientali, economici e sociali derivanti dalla corretta gestione e dal riciclo dei rifiuti (emissioni di Co2 evitate, il mancato ricorso alla discarica, la produzione di materie prime seconde oltre al risparmio idrico ed energetico). Quattro le regole.

1. Conservare la bellezza. Anche il visitatore Expo può collaborare a preservare mantenendo pulito l’ambiente.

2. Utilizzare gli appositi contenitori gialli della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica. Non abbandonare alcun rifiuto in loco. Se ci sono contenitori stracolmi segnalarlo agli addetti Expo.

3. Non dimenticare che la raccolta differenziata della plastica riguarda solo gli imballaggi, quindi bottiglie, barattoli, flaconi, sacchetti, pellicole trasparenti, piatti e bicchieri monouso, vaschette. Non sono invece imballaggi i giocattoli, gli occhiali, le biro, i pennarelli, le borracce e gli attrezzi vari e dunque non vanno conferiti nei contenitori gialli.

4. Cercare di svuotare nel miglior modo possibile gli imballaggi e, se è possibile, schiacciarli prima di metterli nei contenitori della raccolta differenziata.

24 aprile 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us