Ecologia

Riciclo e recupero degli imballaggi in acciaio, il bilancio del 2015

Roma, 29 dic. - (AdnKronos) - Dopo un 2014 molto positivo, il settore del riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio, dal punto di vista economico, si appresta a chiudere il 2015 in pareggio e le previsioni per il prossimo anno non sono troppo rosee. A tracciare un bilancio è Federico Fusari, direttore generale Ricrea, il Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio.

Negli ultimi mesi dell'anno, infatti, spiega Fusari all'Adnkronos, si sono verificate delle contrazioni dei prezzi del rottame "dovute a selvagge importazioni dalla Cina che stanno determinando un crollo dei prezzi". Un trend che "ha un impatto negativo sulla redditività del consorzio".

Per il 2015, dunque, "diciamo che chiuderemo in equilibrio ma le prospettive per l'anno prossimo sono di enorme difficoltà. La sfida per noi è di riuscire a continuare l'attività di raccolta dei Comuni che si presentano con progetti di convenzioni garantendo un equilibrio economico del consorzio e una limitazione del contributo ambientale che è il nostro obiettivo".

Il 2014, infatti, che "ha mostrato un incremento dei ricavi da cessione dei materiali, ha permesso di diminuire il contributo ambientale che come sappiamo ha un impatto negativo sul consumatore finale. Siamo passati da anni in cui, a livello di contribuzione, la cessione dei materiali aveva un valore intorno al 10-15% rispetto al totale dei ricavi al 45% del 2014. Questo è un grande successo perché siamo riusciti a dimezzare il contributo ambientale in poco più di un anno".

Quanto alla raccolta, il direttore generale di Ricrea segnala che il 2014 "ha mostrato una stabilizzazione dei volumi raccolti e delle percentuali di avvio al riciclo che ormai da alcuni anni si assestano intorno al 75% rispetto all'immesso al consumo".

Le quantità, conclude, "sono raccolte non in maniera omogenea in tutto il territorio, infatti di fronte a situazioni di assoluta eccellenza come quelle del nord- est, ci sono realtà ancora molto arretrate soprattutto in Calabria e Sicilia dove il sistema Conai e anche Ricrea stanno cercando di concentrare i propri sforzi per assistere i Comuni nell'implementazione di impianti e di attività di raccolta differenziata".

29 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us