Ecologia

Il nuovo record del Portogallo: 6 giorni di (sole) energie rinnovabili

Dal 31 ottobre al 6 novembre 2023, grazie alle energie rinnovabili, il Portogallo ha soddisfatto - e superato - il fabbisogno delle famiglie e delle industrie per 149 ore consecutive.

Alle 9 del mattino del 6 novembre 2023, il Portogallo ha stabilito un primato estremamente significativo: per ben 149 ore, ossia dalle 4 del mattino del 31 ottobre precedente, il Paese lusitano è stato sostenuto esclusivamente da energia derivata da fonti rinnovabili, in primis solare ed eolica, battendo il precedente record di 18 ore. Stando ai dati ufficiali, infatti, in quei sei giorni sono stati prodotti 1.102 Gigawattora di sola energia pulita, contro gli 840 utilizzati dal fabbisogno domestico, pubblico e industriale. 

Primato battuto. Le buone notizie per i portoghesi non terminano qui: mentre veniva riscritto il primato, infatti, e nonostante fossero in funzione anche gli impianti a combustibile fossile, il Portogallo è riuscito ad affrancarsi per 131 ore consecutive della produzione di gas naturale (il record precedente era di 56 ore), e per 95 di queste 131 ore è stato in grado di generare sufficiente energia pulita da poterne esportare una parte nella vicina Spagna. Questi numeri, stando ai portavoce della REN, la società responsabile della fornitura di gas ed elettricità nel Paese, costituiranno presto un ricordo, superati da altri entusiasmanti risultati.

Politiche azzeccate. Si è potuto arrivare a dati tanto positivi grazie soprattutto alle lungimiranti scelte politiche fatte dal governo di Lisbona in uno dei momenti economici più complicati della sua storia. Fino a metà del decennio scorso, esso veniva annoverato tra i "PIIGS", sgradevole acronimo con il quale la stampa anglosassone etichettava Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna, le cinque nazioni finanziariamente più in difficoltà della Comunità Europea. E nel 2016 il governo lusitano decise di porsi un ambizioso obiettivo: diventare "carbon-neutral" entro il 2030 – ossia ridurre le proprie emissioni di gas serra, compensandole con la produzione di energia pulita.

 

L'Europa ne seguirà l'esempio solo tre anni dopo e con un traguardo più lontano, fissato per il 2050. I primi frutti di queste nuove norme vengono raccolti anche grazie alla grande complementarità pensata tra le centrali eoliche e quelle solari, distribuite in modo strategico e accoppiate sul territorio. D'altra parte se c'è il sole è probabile che ci sia meno vento, così come se c'è vento è difficile che possa esserci il sole. In questo modo, gli impianti sono sempre in funzione e possono produrre più energia.

Esempio virtuoso. Il passo successivo, per il Portogallo, è stato fatto all'inizio del 2023, con la scelta dei nuovi traguardi da raggiungere entro il 2040: fare a meno delle centrali alimentate a gas naturale e raddoppiare la produzione di energia per mezzo di centrali a idrogeno e solari.

Questo grande attivismo, sta rendendo il paese iberico una sorta di trend-setter nel campo delle politiche energetiche, ma soprattutto lo sta proponendo come un bell'esempio da seguire per ogni Paese della Comunità Europea.

8 dicembre 2023 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us