Proteggere i coralli; e le mangrovie

I pesci fanno da pendolari tra mangrovie e barriere coralline.

20021119155513_14

Proteggere i coralli; e le mangrovie
I pesci fanno da pendolari tra mangrovie e barriere coralline.
Le folte foreste di mangrovie sono indispensabili per la crescita dei piccoli pesci delle barriere coralline.
Le folte foreste di mangrovie sono indispensabili per la crescita dei piccoli pesci delle barriere coralline.
Molte specie di pesci che vivono nelle barriere coralline passano la prima parte della loro vita tra le radici delle mangrovie. E quindi per difendere i coralli è necessario salvare dalla distruzione anche i boschi di queste strane piante, che vivono con le radici nell'acqua salata. Una ricerca effettuata per una tesi di laurea da uno studente olandese ha stabilito infatti che nove importanti specie di pesci delle barriere coralline caraibiche passano dai coralli alle mangrovie e alle distese di praterie sottomarine per proteggersi dai predatori e nutrirsi, per poi trasferirsi nel loro ambiente di vita poco prima di diventare adulti. Queste specie, e altre, sono fondamentali per l'economia dei paesi caraibici e del golfo del Messico, sia per i proventi della pesca sia per le entrate del turismo naturalistico. Poiché mangrovieti e praterie sottomarine sono distrutti con frequenza sempre maggiore, lo studio conferma che le barriere coralline sono ricche di specie proprio perché i pesci si trasferiscono con frequenza da un ambiente all'altro. E che quindi tutti questi ecosistemi sono correlati, e ognuno è importante per gli altri.

(Notizia aggiornata al 28 novembre 2002)

19 Novembre 2002