Ecologia

Presidente Mattarella: "Il rispetto dell'ambiente è essenziale per la ripresa del paese"

Batteremo le mafie e le cancelleremo dalla nostra Italia

Roma, 30 giu. - (AdnKronos) - "Il rispetto dell’ambiente è essenziale per la coesione sociale e per la ripresa del Paese”. Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in un telegramma inviato alla presentazione del rapporto Ecomafia 2015. Secondo il presidente "ricostruire un equilibrio tra territorio e società, tra sviluppo e cultura, tra ambiente e diritto della persona è anzitutto la grande impresa civica a cui ciascuno di noi è chiamato con responsabilità. Il cambiamento è possibile".

In questi anni, si legge nel messaggio, "è cresciuta la consapevolezza del valore dell'ambiente. Il valore del suo equilibrio, il valore della bellezza, il valore della cultura e della storia che un territorio esprime. I delitti contro l'ambiente sono percepiti sempre di più come furti di futuro ai danni della comunità, e soprattutto delle generazioni più giovani. E' cresciuta anche la coscienza della pericolosità dei clan che lucrano sullo sfruttamento del territorio, sul suo disseto, sui traffici inquinanti".

"Queste oggi - conclude il presidente Mattarella - sono tra le attività principali delle mafie. Dobbiamo stroncarle. E sono sicuro che ci riusciremo. Batteremo le mafie e le cancelleremo dalla nostra Italia".

30 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us