Ecologia

Premiati i Reporter per la Terra, l'informazione che ha cuore l'ambiente

L'occasione è stata la chiusura delle celebrazione per la Giornata Mondiale dell'Ambiente

Roma, 12 giu. (AdnKronos) - Sono Rosy Battaglia, Emanuele Bompan e Sergio Ferraris i vincitori ex aequo per la sezione giornalistica e Federico Bernini per la sezione fotografia della prima edizione di Reporter per la Terra, premio rivolto a giornalisti e fotografi per l'opera di sensibilizzazione dell'opinione pubblica alla tutela del pianeta. Premio speciale al direttore del Tg2 Marcello Masi per il programma "I Signori del Vino", che ha ricevuto il riconoscimento dal ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti.

"Un esempio di educazione ambientale attraverso le eccellenze del nostro territorio: dall'ambiente possono venire messaggi positivi", ha dichiarato Galletti, consegnando il premio speciale a Masi. I riconoscimenti sono stati assegnati oggi a Roma in occasione della chiusura delle celebrazioni per la 43esima Giornata Mondiale dell'Ambiente delle Nazioni Unite.

I vincitori sono stati selezionati tra una rosa individuata dall'osservatorio scientifico di Earth Day Italia. I nomi dei vincitori avranno anche un pizzico di immortalità in uno dei luoghi più belli della Città Eterna: Earth Day realizzerà azioni di arredo urbano a Villa Borghese affiancando ad alberi e panchine donate da Engineering una targa con i loro nomi. "Tutti devono sentirsi coinvolti nella sfida a un mondo più sostenibile - dichiara il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti - è fondamentale in questo senso il ruolo dei mezzi d'informazione per accendere i riflettori sulle contraddizioni che stanno rendendo la Terra un luogo sempre meno vivibile".

Ma se da una parte la giornata ha celebrato l'informazione che ha a cuore l'ambiente, dall'altra è stata anche l'occasione per il ministro dell'Ambiente di "bacchettare" i giornalisti. "Non sono soddisfatto di come i giornali stampati e la tv trattano i temi ambientali, c'è un provincialismo assoluto e fortissimo. Vengo chiamato solo in occasione di una disgrazia, così i temi ambientali non li affronteremo mai. La stampa internazionale non si comporta così, questa è una cattiva pratica tutta italiana. Facciamo un patto - propone Galletti - se l'ambiente è uno dei temi con cui dovremo fare i conti nei prossimi anni, iniziamo allora a dare alle problematiche ambientali più visibilità in termini di buona informazione".

12 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us