Ecologia

Plancton in volo nei cieli

Piovono sale e microrganismi oceanici? Tutta colpa degli uragani.

Plancton in volo nei cieli
Piovono sale e microrganismi oceanici? Tutta colpa degli uragani.

L'uragano Nora in un'immagine da satellite. Era ricco di plancton. (Foto: © Nasa)
L'uragano Nora in un'immagine da satellite. Era ricco di plancton.
(Foto: © Nasa)

Secondo un nuovo studio, l'uragano Nora verificatosi nel settembre 1997 - prima in Messico e poi dirigendosi verso la California del sud - trasportava plancton dall'Oceano Pacifico all'Oklahoma. I potenti venti della tempesta, al di sopra di 70 miglia all'ora, hanno sollevato dal mare spruzzi oceanici contenenti sale e microrganismi. Questi ultimi, bloccati all'interno dei cristalli di ghiaccio delle nubi, sono stati soltanto adesso individuati dagli scienziati della Nasa e dagli studiosi di numerose università. Per analizzare gli alti cirri dell'uragano e raccogliere i cristalli di ghiaccio, i ricercatori si sono serviti di sensori a terra nell'Utah e Oklahoma, di strumenti satellitari e di un velivolo di ricerca.
Plancton atmosferico. Gli effetti ottici spettacolari generati dal flusso degli alti cirri, tra cui aloni e archi, sono stati probabilmente il risultato del sale soffiato dalla tempesta intorno ai cristalli di ghiaccio puro. I ricercatori hanno rintracciato le nubi di Nora a est dell'Oklahoma, dopodiché si sarebbero dissipate mescolandosi con altra aria e depositandosi sulla terra; i cristalli, infine, si sarebbero volatilizzati e il plancton si sarebbe depositato nell'atmosfera. Capire come si sviluppano i cristalli di ghiaccio e che cosa determina le loro forme, è importante per comprendere come questi interagiscono con la luce solare e l'energia infrarossa. Queste interazioni sono processi fondamentali nel sistema globale del clima e per registrare le proprietà fisiche delle nuvole dallo spazio.

(Notizia aggiornata al 5 maggio 2003)

30 aprile 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us