Ecologia

I pesticidi delle foreste danneggiano le specie marine

I pesticidi usati nella gestione delle foreste raggiungono, attraverso il suolo, il mare: qui – dimostra uno studio – provocano danni a molte specie acquatiche.

Il nostro pianeta è un sistema complesso, e quello che succede a monte può influenzare in maniera decisiva, e a volte imprevedibile, quello che accade a valle. È una metafora, ma non è tanto distante dalla realtà.

Il silenzio delle vongole. Uno studio pubblicato su Science of the Total Environment, dall'evocativo titolo The Silence of the Clams, il silenzio delle vongole (un riferimento a The Silence of the Lambs, in italiano Il silenzio degli innocenti), dimostra che certi pesticidi utilizzati nei campi e nella gestione delle foreste, che inevitabilmente si accumulano nel suolo e finiscono per essere trasportati fino al mare, possano causare danni irreparabili alle specie acquatiche – tra cui, per l'appunto, le vongole.

Lo studio è stato condotto dalla Portland State University in collaborazione con un ente federale americano, lo U.S. Geological Survey. Si è trattato di un esperimento condotto in laboratorio e non in natura, e che ha visto come "vittime" una popolazione di vongole della specie Mya arenaria, molto diffusa nelle acque americane sia del Pacifico sia dell'Atlantico.

Le misurazioni. Gli animali sono stati immersi in acque contenenti quattro tipi di pesticidi ed erbicidi regolarmente utilizzati nella gestione forestale, e in concentrazioni identiche a quelle calcolate sul campo. Sono stati lasciati lì per 90 giorni, alla fine dei quali il team ha misurato una serie di parametri utili a stabilirne lo stato di salute generale: tasso di crescita della conchiglia, tasso di mortalità nella popolazione, persino l'appetito.

I risultati non sono rassicuranti. Innanzi tutto, il tasso di mortalità delle vongole intossicate in laboratorio è schizzato verso l'alto. Poi, l'esposizione ai pesticidi ha peggiorato le condizioni di salute degli animali e, accumulandosi nei tessuti, ne ha parzialmente bloccato la crescita e peggiorato l'appetito.

Il percorso e gli effetti. Come fanno queste sostanze ad arrivare fino alle vongole, se vengono utilizzate nelle foreste (e anche nella coltivazione di abeti natalizi)? La risposta è sempre nell'acqua: dopo essersi accumulati nel suolo, i pesticidi vengono trascinati verso i corsi d'acqua dalle piogge, e una volta che entrano in circolo arrivano prima o poi inevitabilmente al mare. Con effetti devastanti sulla fauna locale... e su di noi, che di quella fauna ci nutriamo.

3 gennaio 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us