Ecologia

Perché l'Artico sta diventando verde?

Sotto al ghiaccio marino fioriscono colonie di fitoplancton. Un tempo era quasi impossibile, oggi le piscine di acqua di fusione permettono alla luce solare di filtrare in profondità.

Il ghiaccio artico sta progressivamente diventando verde, e se la causa è nota - la fioritura di fitoplancton sotto alla calotta - come questo sia possibile era ancora un mistero. Queste microscopiche alghe hanno bisogno di luce per compiere la fotosintesi, e sotto alla banchisa l'oscurità dovrebbe essere tale da non consentirne la crescita.

Scuro e sottile. Un gruppo di ricercatori coordinati da Chris Horvat dell'Università di Harvard ha risolto l'enigma. I cambiamenti climatici hanno a tal punto assottigliato il ghiaccio marino, moltiplicando le piscine superficiali di acqua di fusione, che quella che un tempo era una barriera in grado di riflettere la luce solare agisce oggi come superficie assorbente.

Le pozze d'acqua più scure attirano il calore del Sole favorendo l'assottigliamento dei ghiacci sottostanti. I raggi solari riescono quindi a filtrare più in profondità e a favorire la crescita del plancton.

Regressione. I modelli matematici degli scienziati rivelano che se fino a 20 anni fa solo il 3-4% dei ghiacci artici era abbastanza sottile da consentire la fioritura di grandi colonie di fitoplancton sotto di esso, nel 2015 ben il 30% di pack favoriva questi strati di alghe nei mesi estivi. E da allora lo spessore dei ghiacci artici non ha fatto che diminuire. Il fenomeno potrebbe avere effetti sulla catena alimentare marina e sugli animali che si nutrono di questi microrganismi.

1 aprile 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us