Ecologia

Parte a Roma Reschool, una seconda vita per i vecchi pc

progetto di Legambiente Lazio e Cooperativa Reware

Roma, 19 apr. - (AdnKronos) - Economia circolare, riduzione e riciclo dei rifiuti, riuso dei materiali. E' Reschool, il progetto di Legambiente Lazio e Cooperativa Reware per il recupero dei pc dismessi da aziende ed enti pubblici che vengono rigenerati con software libero e in parte messi in commercio per sostenere le piccole cooperative che li rigenerano, in parte consegnati alle scuole di Roma per integrare le aule informatiche.

Si evita così il conferimento in isola ecologica di rifiuti e allo stesso tempo si aiutano le scuole in difficoltà a informatizzarsi grazie a una buona pratica di economia circolare. All'iniziativa è stato dedicato oggi l'incontro al Tecnopolo Tiburtino, con aziende, associazioni, cooperative, amministrazioni ed enti pubblici, con il patrocinio del Municipio IV di Roma Capitale.

Progetto "in cui tutti guadagnano - dichiara Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio - dalle scuole con i pc nuovi alle aziende che evitano costi di smaltimento, dalle cooperative di recupero che possono crescere con economie sane, evitando tonnellate di rifiuti prodotti all'ambiente. Mettiamo a disposizione le nostre sedi per la consegna dei vecchi computer in attesa che la Regione Lazio e Roma Capitale creino centri di riuso dove intercettare i materiali che, invece di diventare rifiuti, possano essere risorse se reinseriti nei circuiti commerciali dell'usato".

I computer raccolti dalle aziende presenti e quelli che giungeranno nei centri raccolti, cominceranno a essere distribuiti nelle scuole del IV Municipio per poi spostarsi in tutto il resto della Capitale. I primi punti di raccolta a Roma sono le sedi di Legambiente Lazio in Via FIrenze 43, di Reware in Via del Forte Tiburtino 98, del Cies Onlus in Via Merulana 198.

19 aprile 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us