Ambiente

Due parassiti alleati contro le api

Un virus e un acaro: insieme, indeboliscono le difese immunitarie delle api. Un doppio attacco estremamente efficace.

Come se non bastassero gli insetticidi (vedi link) le api hanno anche molti nemici “naturali”, come parassiti o patogeni. Due tra più noti sono l’acaro Varroa destructor e il virus delle ali deformate (deformed wing virus), trasmesso proprio dall’acaro. Il primo è un parassita esterno, che si nutre dell’emolinfa (sangue) delle api; il secondo, come suggerisce il nome, provoca la crescita scorretta delle ali degli insetti.

Una ricerca italiana, condotta da Francesco Pennacchio, docente di entomologia generale e applicata all'Università degli studi di Napoli e da Francesco Nazzi, dell’Università di Udine, dove opera un’unità di ricerca, ha ora stabilito che i due avversari delle api si organizzano per favorire l’attacco all’insetto. Il meccanismo è in apparenza molto semplice: il virus abbassa le difese immunitarie delle api, e facilita in questo modo la riproduzione dell’acaro.

Un'ape bottinatrice. Nel chiuso dell'alveare molti parassiti attaccano questi insetti. © Louise Docker/Flickr

Gli acari attaccano l'alveare nutrendosi delle larve delle api: queste si difendono producendo una specie di scudo di melanina e altre sostanze che bloccano l’attività dei parassiti.

Quando le api sono infettate dai virus, i geni dell’immunità che sottostanno alla produzione delle sostanze protettive sono meno attivi, e in questo modo le difese delle api sono meno forti. Di conseguenza, l’acaro può continuare a nutrirsi e agire a sua volta da vettore del virus che viene diffuso anche in altre api. È un meccanismo definito feedback positivo e porta all’aumento dell’infezione, con i virus che aiutano l’acaro il quale a sua volta aiuta il virus.

Secondo Francesco Pennacchio, «acari e virus insieme sono un importante fattore nello spopolamento degli alveari, anche se non l'unico. Se le api sono sottoposte ad altri stress, come temperature elevate, scarsità di cibo o pesticidi come i neonicotinoidi, sono più deboli e facili da attaccare da parte dei parassiti». La temuta "moria della api", quindi, ha molte cause diverse.

10 marzo 2016 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

In viaggio con Dante Alighieri: per scoprire il “suo” Medioevo, seguirlo sulla via dell'esilio e capire i motivi che lo spinsero a scrivere la Divina Commedia, pietra miliare della lingua e della letteratura italiana. E ancora: i segreti di Madame Claude, la maitresse più famosa di Parigi che “inventò” le ragazze squillo; nella Napoli di Gioacchino Murat, il cognato coraggioso e spavaldo di Napoleone.

ABBONATI A 29,90€

Le nostre attività lasciano un’impronta sull’ambiente, ma dobbiamo vivere in un mondo più sostenibile. Come fare? Inoltre: Voyager 2, la navicella più longeva nella storia delle missioni spaziali; come funzionano i reparti di terapia intensiva dove si curano i malati della CoViD-19; cos'è davvero il letargo per gli animali.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us