Ecologia

Due parassiti alleati contro le api

Un virus e un acaro: insieme, indeboliscono le difese immunitarie delle api. Un doppio attacco estremamente efficace.

Come se non bastassero gli insetticidi (vedi link) le api hanno anche molti nemici “naturali”, come parassiti o patogeni. Due tra più noti sono l’acaro Varroa destructor e il virus delle ali deformate (deformed wing virus), trasmesso proprio dall’acaro. Il primo è un parassita esterno, che si nutre dell’emolinfa (sangue) delle api; il secondo, come suggerisce il nome, provoca la crescita scorretta delle ali degli insetti.

Una ricerca italiana, condotta da Francesco Pennacchio, docente di entomologia generale e applicata all'Università degli studi di Napoli e da Francesco Nazzi, dell’Università di Udine, dove opera un’unità di ricerca, ha ora stabilito che i due avversari delle api si organizzano per favorire l’attacco all’insetto. Il meccanismo è in apparenza molto semplice: il virus abbassa le difese immunitarie delle api, e facilita in questo modo la riproduzione dell’acaro.

Un'ape bottinatrice. Nel chiuso dell'alveare molti parassiti attaccano questi insetti. © Louise Docker/Flickr

Gli acari attaccano l'alveare nutrendosi delle larve delle api: queste si difendono producendo una specie di scudo di melanina e altre sostanze che bloccano l’attività dei parassiti.

Quando le api sono infettate dai virus, i geni dell’immunità che sottostanno alla produzione delle sostanze protettive sono meno attivi, e in questo modo le difese delle api sono meno forti. Di conseguenza, l’acaro può continuare a nutrirsi e agire a sua volta da vettore del virus che viene diffuso anche in altre api. È un meccanismo definito feedback positivo e porta all’aumento dell’infezione, con i virus che aiutano l’acaro il quale a sua volta aiuta il virus.

Secondo Francesco Pennacchio, «acari e virus insieme sono un importante fattore nello spopolamento degli alveari, anche se non l'unico. Se le api sono sottoposte ad altri stress, come temperature elevate, scarsità di cibo o pesticidi come i neonicotinoidi, sono più deboli e facili da attaccare da parte dei parassiti». La temuta "moria della api", quindi, ha molte cause diverse.

10 marzo 2016 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us