Ecologia

Opi, il borgo abruzzese che vuole vincere Wiki Loves Monuments

L'Aquila, 28 lug. - (AdnKronos) - E' il primo e unico comune abruzzese a partecipare a Wiki Loves Monuments. Opi, uno dei Borghi più Belli d'Italia, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, si mette in posa per la quarta edizione del concorso fotografico internazionale e lo fa per il secondo anno consecutivo. Anche nella passata edizione, Opi è stato il primo e unico Comune regionale ad aderire e la sua partecipazione ha prodotto 137 foto dei luoghi del cuore, scattate da 13 partecipanti.

Delle 137 foto caricate, tre (uniche per la Regione Abruzzo), sono state scelte tra le 470 finaliste. Un ottimo risultato considerando che Opi da solo ha avuto tre finaliste (per fare un paragone, la Basilicata e il Friuli Venezia Giulia intere ne hanno avuto solo una).

Con l’obiettivo di far conoscere il borgo in tutto il mondo, il 10 agosto è prevista Wiki Loves Opi, passeggiata fotografica durante la quale i partecipanti potranno scegliere i luoghi del cuore da immortalare: fontane e monumenti ma non solo, ci sono anche Val Fondillo, Monte Marsicano, Monte Amaro, l'area faunistica del camoscio d’Abruzzo, i prati, Valle Fredda e le vedute da Forca d’Acero, da Monte Marsicano, dai Prati, dalle Casette.

Durante la passeggiata fotografica i partecipanti avranno la possibilità di conoscere e fotografare gli scorci più suggestivi del borgo medievale, scegliere i propri luoghi del cuore tra quelli in concorso e fotografarli.

Per partecipare al concorso la formula è semplice. Basta fotografare uno o più "emergenze" nella lista e caricare le immagini sulla banca dati e immagini di Wikipedia, dal 1 al 30 settembre 2015. Si possono inviare immagini scattate anche in passato. A stabilire i vincitori del concorso nazionale sarà la giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia.

Gli scatti migliori avranno poi anche l'opportunità di competere per il premio internazionale, insieme con gli scatti provenienti dagli altri Paesi partecipanti. Nel frattempo le immagini avranno già avuto la possibilità di fare il giro del mondo, grazie alla rete.

28 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us