Ecologia

L’oceano si tinge di rosa per studiare la diffusione di sostanze inquinanti

Un team di ricercatori ha tinto di rosa le acque costiere nei pressi di San Diego (California) per studiare in che modo i flussi di acqua dolce contaminata inquinano l'oceano.

Una zona della costa californiana nei pressi di San Diego si è tinta di rosa nei giorni scorsi per fini scientifici: i ricercatori mirano a capire come le correnti di acqua dolce contaminate che si gettano nell'oceano interagiscono con l'acqua salata e le onde, potenzialmente trasportando sedimenti e sostanze pericolose. I risultati delle sperimentazioni vengono pubblicati di volta in volta sul sito ufficiale del progetto PiNC (Plumes in Nearshore Conditions).

Incontro di acque. Il plume (o pennacchio) è la parte di un acquifero sotterraneo che trasporta le sostanze contaminanti: l'obiettivo dei ricercatori è monitorare i processi che si verificano quando piccoli pennacchi di acqua dolce si incontrano con la cosiddetta surf zone, l'area dove le onde si infrangono e si trasformano in schiuma. Fiumi ed estuari giocano un ruolo importante nell'immissione di acqua dolce, sedimenti e sostanze contaminanti nella zona costiera dell'oceano, ma si conosce ancora poco del modo in cui i due tipi di acqua interagiscono.

Gli strumenti dello studio. La tinta rosa utilizzata non è tossica ed è sicura per l'ambiente e gli essere viventi: per monitorarne il percorso, i ricercatori usano diversi strumenti inclusi droni, sensori attaccati a pali infilati nella sabbia e una moto d'acqua dotata di un fluorimetro – un apparecchio che misura la fluorescenza o la luce emessa dalla tinta. Sul fondale marino diversi sensori e ormeggi monitorano le correnti oceaniche e altre condizioni come l'altezza delle onde, le maree, la salinità e la temperatura dell'acqua.

Utile anche al resto del mondo. Il progetto PiNC, che prevede un totale di tre rilasci di tintura rosa tra gennaio e febbraio 2023, permetterà di capire meglio in che modo i flussi d'acqua dolce interagiscono con le onde del mare anche in altre parti del Pianeta. I risultati dello studio forniranno dati fondamentali per quantificare la diffusione di sedimenti, sostanze inquinanti, larve e altri materiali nelle acque costiere.

5 febbraio 2023 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us