Ecologia

New York: panchine al posto dei parcheggi

New York: nello spazio di due auto si siedono dodici persone.

Nella trafficatissima New York spuntano spazi pubblici e panchine in legno dove prima c’erano parcheggi per le auto. Un movimento dal basso appoggiato dall’amministrazione ma che deve confrontarsi con una procedura tutt’altro che semplice.

"Trasformare i parcheggi in panchine richiede l’impegno di decine di cittadini"

Via le auto -
Vivere in una città trafficata e piena di automobili come New York può voler dire essere costretti a rinunciare agli spazi pubblici o, molto più semplicemente, a una panchina dove riposarsi dopo una lunga camminata. Tutto lo spazio disponibile, in alcuni quartieri, è riservato ai parcheggi per auto e moto e ricavare anche solo pochi metri quadrati per i pedoni è ancora molto difficile.

Tra pubblico e privato - Per questo motivo il Dipartimento dei Trasporti di New York ha dato vita a un programma di collaborazione tra pubblico e privato per aumentare gli spazi dedicati ai pedoni, sottraendoli al parcheggio delle auto. Si tratta di costruire delle piazzole in legno rimovibili al posto di due o più posti auto di fronte ad alcuni esercizi commerciali - come bar e ristoranti - dove i cittadini si possano liberamente sedere. La manutenzione di questi spazi è a carico dei negozi vicini.

Democrazia e burocrazia - Ma la cosa non è semplice come potrebbe sembrare. In pieno stile americano, infatti, se c’è un cittadino che reclama il diritto a sedersi comodamente, ce n’è di sicuro un altro che reclama quello per parcheggiare dopo lo stress degli ingorghi. Quindi, per ottenere le piazzole pedonali, i cittadini devono fare una richiesta ufficiale a Dipartimento dei Trasporti, raccogliere un numero sufficiente di firme, avere l’appoggio dei negozi della zona e, soprattutto, trovare i fondi per costruire le panchine.

Regole ferree - Inoltre, e non è una questione di poco contro, si tratta di spazi pubblici e non dei negozi che li hanno sponsorizzati. Questo vuol dire che bar e ristoranti non li possono riempire di tavolini per i clienti. Quando si è seduti, poi, non si possono bere alcolici né fumare e si ha il dovere di mantenere tutto pulito. Le piazzole non sono fisse, ma vengono rimosse dopo alcune settimane o mesi e lo spazio ritorna a disposizione delle auto per il parcheggio. Trovare l’equilibrio tra un cittadino amante dell’auto e uno amante delle passeggiate, infatti, richiede un grande compromesso da parte di tutti. Ma anche questo è segno di civiltà. (sp)

25 marzo 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us