Ecologia

Paracetamolo e altri medicinali nei fiumi di tutto il mondo

I fiumi di tutti i continenti sono contaminati dalla presenza di medicinali: i più inquinati sono i corsi d'acqua che scorrono nei Paesi poveri, dove non ci sono controlli.

Molti dei fiumi più importanti al mondo sono contaminati dalla presenza di farmaci: lo afferma uno studio pubblicato su PNAS, che ha analizzato le concentrazioni di 61 medicinali, tra cui paracetamolo, nicotina e caffeina, in 258 fiumi del mondo, rilevandone livelli potenzialmente tossici in oltre un quarto. «Da oltre vent'anni ormai sappiamo che i farmaci contaminano le acque del Pianeta, con un potenziale effetto negativo sugli organismi che ci vivono», afferma John Wilkinson, uno dei coordinatori dello studio. «Finora però i dati disponibili non includevano molti Paesi del mondo, e riguardavano principalmente Cina, Nord America ed Europa occidentale».

Povertà e inquinamento. L'indagine, che ha incluso fiumi importanti come il Tamigi, il Rio delle Amazzoni, il Mississippi e il Mekong, ha rilevato la presenza di sostanze medicinali contaminanti in ogni continente. La povertà e il tasso di disoccupazione di un Paese sarebbero direttamente proporzionali ai livelli di inquinamento dei fiumi: i corsi d'acqua dei Paesi a basso reddito sono risultati infatti più contaminati rispetto a quelli dei Paesi più ricchi, probabilmente anche per la mancanza di regolamentazioni su smaltimento di rifiuti e acque reflue.

tabella fiumi contaminati
L’immagine mostra la classifica degli Stati con i fiumi più inquinati al mondo: l’Italia si posiziona quasi in fondo, con una presenza di principi attivi farmaceutici (API, active pharmaceutical ingredients) inferiore a 400 ng/l (nanogrammi per litro d’acqua). Le stelline indicano i Paesi che non erano mai stati analizzati. © Wilkinson et al. | PNAS

A contribuire all'inquinamento ambientale sono soprattutto l'abitudine di gettare rifiuti e contenuti residui delle fosse biologiche nei fiumi, diffusa nei Paesi meno sviluppati, e la mancanza di infrastrutture fognarie e farmaceutiche adeguate. I fiumi di Pakistan, Bolivia ed Etiopia sono risultati tra i più inquinati; i meno contaminati al mondo sarebbero invece i corsi d'acqua che scorrono in Islanda, Norvegia e nella foresta amazzonica.

Uno studio completo. Lo studio, che parte parte del Progetto di Monitoraggio Globale dei Farmaci (Global Monitoring of Pharmaceuticals Project) dell'Università di York (UK), è la prima indagine davvero globale sull'inquinamento ambientale da farmaci. «Abbiamo aggiunto 36 nuovi Paesi ai 75 studiati finora», specifica Wilkinson, che insieme ai colleghi spera, monitorando la presenza dei prodotti farmaceutici nell'ambiente, di sviluppare delle strategie efficaci per limitarne gli effetti potenzialmente dannosi.

27 febbraio 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us