Ecologia

Londra, corsia preferenziale per le anatre

Lungo i canali della capitale inglese è delimitato un percorso riservato ai palmipedi. Che pare rispettino confini e segnaletica!

Le alzaie dei canali di Londra sono sempre più frequentate da ciclisti sfreccianti e passanti in cerca di relax, e l’affollamento sta minacciando gli abitanti naturali di quei corsi d'acqua: oche e anatre. Che però adesso potranno passeggiare in tutta sicurezza e tranquillità grazie alle Duck Lane, le corsie riservate esclusivamente alle anatre londinesi. Proprio come quelle riservate ai pedoni o ai ciclisti.

L'idea delle Duck Lane. Il Canal & River Trust, l’organizzazione benefica che si occupa della tutela di circa 2mila miglia di canali in Inghilterra e Galles, ha realizzato un camminamento destinato ai pennuti proprio a fianco dei numerosi corsi d’acqua che attraversano la capitale inglese.

A delimitare la loro corsia c’è una linea bianca, con tanto di stencil a forma di papera e scritta #share the space. L'idea è nata dopo che l'ente ha consultato oltre 2mila visitatori e associazioni locali per capire come migliorare la viabilità delle alzaie e far fronte all’invasione di turisti richiamati dall’atmosfera dei canali.

Tutelare la natura. «Lungo le alzaie ci si può muovere con lentezza, sono oasi di pace e calma nel cuore delle nostre città frenetiche», ha dichiarato Richard Parry, capo esecutivo del Canal & River Trust. Infatti, il progetto delle Duck Lane è partito proprio dall’esigenza di preservare l’ecosistema garantendo sia il piacere dei cittadini sia i diritti degli animali.

E, incredibile a dirsi, l’iniziativa sembra funzionare. Le anatre l’hanno presa bene: se si cammina lungo il canale le si può vedere mentre passeggiano in fila indiana, quasi sempre entro il confine della Duck Lane (anche tra le anatre inglesi ci sono gli indisciplinati).

28 maggio 2015 Silvia Malnati
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us