Ecologia

L’inquinamento cinese fa bene all’effetto serra

Le emissioni di zolfo fanno da climatizzatore.

La notizia è sbalorditiva: gli impianti a carbone della Cina, finora ritenuti responsabili dell’aumento dei livelli di inquinamento, impediscono alla Terra di finire ricoperta dalle acque.

“Sorprendente studio sulle emissioni di zolfo: funzionano come un climatizzatore”

Studio scientifico - La notizia eclatante è lanciata da un nuovo e sorprendente studio: le emissioni di zolfo degli impianti energetici in Cina stanno boccando i raggi solari, producendo un effetto di raffreddamento nell’atmosfera, che contrasta l’effetto serra e il conseguente riscaldamento del Pianeta.

Badilate di carbone – Gli impianti energetici cinesi che inquinano bruciando carbone producono emissioni di zolfo, il cui impatto, combinato con il corrente stadio freddo dei cicli solari e con alcuni cambiamenti climatici, come El Nino e La Nina, nel Sud Atlantico, stanno contribuendo, come un climatizzatore, a mantenere basse le temperature terrestri.

Anche al contrario - Se ciò corrisponde al vero, un cambiamento nei cicli solari e una contemporanea ed ecologica riduzione delle emissioni di zolfo degli impianti cinesi, potrebbe avere l’effetto opposto e causare un innalzamento delle temperature.

Non a lungo termine - La riduzione delle emissioni di zolfo per il riscaldamento globale a causa delle emissioni di CO2 è noto, afferma il Professor Piers Forster dell’Università di Leeds, aggiungendo che: “è importante segnalare che tali fenomeni hanno però vita breve e che l’aumento di CO2 causato dagli stessi impianti rimane nell’atmosfera per molti decenni ed è causa del riscaldamento a lungo termine". (pp)

Niccolò Fantini

6 luglio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us