Ecologia

Le cinque regole di Alain Mességué per il buonumore

Da poco in libreria con 'La dieta del sorriso'

Roma, 15 ott. - (AdnKronos) - Puntare su alimenti salutari e golosi, condire il cibo con erbe e spezie, non eliminare il dessert; preferire l'attività fisica lieve ma regolare. Sono i consigli di Alain Mességué per affrontare lo stress, purificare il corpo, prepararsi all'inverno e migliorare il nostro benessere. "Con l'arrivo dell'autunno le giornate sono piovose e più corte, quindi cerchiamo di mangiare positivo, perché a tavola è possibile combattere il malumore", spiega Mességué, da poco in libreria con 'La dieta del sorriso. La mia vita, i miei segreti' (Cairo, 2015).

"Il buonumore è spesso legato all'apporto giornaliero di un aminoacido, il triptofano, precursore della serotonina, che combatte la depressione, e all'apporto di magnesio, potassio, manganese, vitamine del gruppo B, C, A e K - prosegue - Dove troviamo il triptofano? Soprattutto nelle proteine animali come il pesce di mare aperto, le ostriche, i frutti di mare, la carne magra, i formaggi, ma anche nella frutta oleaginosa come le mandorle, ricordate però di non mangiarne più di dieci al giorno".

Più nel dettaglio ecco i cinque consigli del guru delle erbe, delle diete e dell'alimentazione sana: "Puntate su alimenti salutari e al tempo stesso golosi, ricordando però di non unire mai protidi, come salumi, carne e pesce, uova, formaggi e derivati, con gli amidi, come riso, pane e patate, cereali, legumi secchi, per avere una digestione ottimale", spiega l'esperto nutrizionista.

"Ricordatevi di condire con erbe e spezie - prosegue - non solo rendono il piatto colorato, profumato e gustoso ma danno anche un surplus di nutrienti. Preziose alleate della linea, per l'autunno consiglio di scegliere erbe digestive e calmanti da assumere sotto forma di decotto o infuso due volte al giorno, come il rosmarino, che aiuta la digestione e l'eliminazione, ma anche il tiglio che è calmante, la melissa che è digestiva e rilassante e la menta piperita che è tonica".

Una buona notizia per i golosi: "Non eliminate il dessert". Mességué dà il "via libera a ricette a base di frutta fresca, sorbetti o marmellate senza zucchero, e al cioccolato fondente con il 70% di cacao puro, ricco di flavonoidi super antiossidanti, di fosforo, magnesio, ferro, zinco, manganese, rame, potassio, selenio, vitamine del gruppo B, senza dimenticare il piacere di gustarlo". Per l'attività fisica il suggerimento è che sia "lieve ma regolare, circa 20 minuti tutti giorni, come esercizi respiratori, camminata, corsa, bici, nuoto, ecc...".

Infine ecco "un pasto del buonumore: ostriche e frutti di mare, pescatrice di mare e sogliola, lattuga freschissima, verdure di stagione, dessert a base di cioccolato amaro tipo mousse al cioccolato amaro Valrhona o gelato al cioccolato amaro Valrhona, profumato alla vaniglia fresca.

Accompagnate il pasto con un bicchiere di buon vino rosso o di champagne", spiega il guru della nutrizione che da poco ha aperto un nuovo centro benessere Al Parkhotel Delta Ascona in Canton Ticino, Svizzera.

Alain Mességué, uno dei nutrizionisti, naturopati e fitoterapisti più famosi del mondo, da quarant’anni utilizza le erbe per eliminare le tossine e ristabilire il delicato equilibrio tra corpo e mente. Un'armonia che il metodo Mességué mira a ripristinare tramite il sinergico utilizzo di tecniche e strumenti propri della fitoterapia, della medicina occidentale, dell'estetica e della fisioterapia: disintossicazione dell'organismo grazie alle virtù scientificamente provate delle erbe medicinali, ricerca di un'alimentazione sana ed equilibrata con ingredienti genuini, freschi e a km 0, trattamenti estetici e rilassanti per ritrovare una migliore forma fisica e psichica, lontani dallo stress che caratterizza la quotidianità.

15 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us