Ecologia

La toilette "verde" di Gates testata sul campo

Ricicla i rifiuti, funziona (e si ripara) in autonomia, e avvisa da solo chi di dovere quando si guasta. Il wc intelligente pensato per le aree ancora prive di servizi sanitari è ora operativo.

Sei mesi fa degustava, impavido, l'acqua potabile ricavata da rifiuti destinati alle fogne. Ora Bill Gates torna ad associare il suo nome al tema delicato dell'accessibilità ai servizi igienici. Una toilette "intelligente", economica ed ecosostenibile finanziata dalla Fondazione del fondatore di Microsoft sta affrontando i primi mesi di prove sul campo.

Prove generali. Il prototipo vincitore di un concorso bandito dalla Bill & Melinda Gates Foundation nel 2012, e sviluppato dai ricercatori della Caltech University (USA) è stato installato in due diverse località pubbliche dell'India (tra cui un'università del Kerala) e in uno spazio per container navali in Cina.

2,6 miliardi: le persone nel mondo che non hanno ancora accesso a servizi igienico sanitari adeguati

Impatto zero. Lo scopo è testare alcune delle tecnologie "verdi" di cui la toilette è stata dotata, come la capacità di ricavare acqua pulita e sterilizzata dai rifiuti organici e convertire i residui solidi in fertilizzante e idrogeno. Quest'ultimo, andrà ad alimentare celle combustibili che possano fornire elettricità quando la toilette, che funziona a energia solare, dovesse esaurire le scorte.

Il "dietro le quinte" della toilette, con gli impianti di depurazione e riciclo delle acque nere. © Caltech

Allarme rosso! Una pompa reimmette l'acqua depurata nel cassone dei wc: in questo modo la toilette funziona in totale autonomia, slegata dalla rete fognaria.

E se si rompe? Una rete di sensori segnala il guasto a un operatore, indicando problema e parti mancanti.

L'idea è di istruire personale locale che possa intervenire in caso di rottura di una o più parti, e riparare la toilette rendendola nuovamente accessibile. Troppo spesso, dicono i ricercatori, tecnologie di questo tipo finiscono inutilizzate dopo un guasto banale che nessuno è in grado di riparare.

Servizi accessibili? Sul costo del servizio si può ancora lavorare. Attualmente, una toilette di questo tipo viene circa 15 mila dollari (13.400 euro). Una cifra più alta del tetto massimo di 5 centesimi di dollaro al giorno per cittadino richiesto da Gates, ma che sarebbe ammortizzata dalla lunga vita di ciascuno di questi impianti.

26 giugno 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us