Ecologia

La stampante 3D più grande del mondo è italiana e costruisce case

Alta 12 metri, è in grado di costruire edifici

Roma, 15 set. - (AdnKronos) - È la stampante 3D più grande del mondo, in grado di costruire edifici. Alta 12 metri, Big Delta, ideata dall'azienda italiana Wasp, sarà in mostra alla Biennale dell'eresia di Orvieto dal 25 al 27 settembre e in funzionamento il 18 settembre a Massa Lombarda (Ravenna).

Un progetto che, oltre a costruire in tempi brevi, risparmia in combustibile ed elettricità. Big Delta - ribattezzata dai suoi ideatori 'il cantiere edile più piccolo del mondo' - segue il modello dell'auto-produzione ed è stata studiata come una soluzione all'aumento di esigenze abitative a basso costo stimata dall'Onu.

Entro il 2030 stime internazionali prevedono che oltre 4 miliardi di persone con un reddito annuo inferiore a 3mila dollari ne avranno bisogno. Le Nazioni Unite calcolano che nei prossimi 15 anni ci sarà una richiesta media giornaliera di 100mila nuove unità abitative.

15 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us