La prima Volkswagen a due ruote

Volkswagen presenta l'eco bike.

bike_volkswagen_186226
|

Anche Volkswagen si lancia nel mercato dei mezzi a due ruote (con quasi un secolo e mezzo di ritardo sul concorrente Bmw)? Così pare, perché il suo Bik.e Mobility Concept, presentato ad Auto China 2010, il Salone dell’Automobile di Pechino, sembra più simile a un motorino, che ad una bicicletta.

 

“In Cina la Volkswagen presenta un’innovativa bici elettrica senza pedali”

 

Senza pedali – Guardando il video della presentazione, si nota che, alla "supposta" bici elettrica, mancano proprio i pedali. Non occorre faticare, ci pensa il motore elettrico, che rende la bici un mezzo 100% ecologico. La previsione di Volkswagen per il futuro della città prevede, dunque, automobili a emissioni ridotte per l’uso su strade a lungo scorrimento e per gli spostamenti più grandi. Nei centri storici e nelle areee a traffico limitato (sempre più presenti in tutte le metropoli europee), invece progetta mezzi ecologici più agili, come la piccola bici elettrica,

 

Al posto della ruota di scorta – La Bik.e è alimentata a batteria e monta un piccolo motore elettrico, che la fa viaggiare a una velocità di circa 20 km/h, anche se l’autonomia è per ora molto limitata: circa 20 Km. Il mezzo ecologico rappresenta comunque un interessante passo verso il giusto complemento dell’automobile, perfetto da usare come tender! Questa sorellina del maggiolone, infatti, è tutta pieghevole e la sua curiosa forma è studiata apposta per farla entrare perfettamente nel vano della ruota di scorta. Di che auto? Ma di una Golf, naturalmente!

 

30 aprile 2010