Ecologia

La New York del futuro è eco-sostenibile

La metropoli del futuro produce cibo ed energia, e ricicla i rifiuti.

New York è la metropoli per eccellenza, con tutti i suoi pregi e difetti. Niente di strano che sia al centro dei pensieri di architetti, urbanisti e designer che immaginano come sarà, o dovrebbe essere, nel prossimo futuro. Ecosostenibile, come nel progetto New York City (Steady) State.

“La città del futuro produce in proprio cibo ed energia elettrica”

Immagini dal futuro - Quella che vedete non è un’ immagine tratta dal prossimo capitolo di SimCity, anche se potrebbe sembrarlo. Si tratta di New York, ma non come la conosciamo adesso. È la metropoli immaginata nel progetto New York City (Steady) State della fondazione no profit Terreform. Una città completamente ecosostenibile e verde, che produce da sola il cibo che consuma in orti e fattorie urbane e l’elettricità che le serve tramite fonti rinnovabili.

Autosufficienza - La New York del futuro immaginata da Terreform è praticamente autosufficiente grazie alla produzione di frutta verdura e carne, da una parte, e di energia dall’altra. Ma anche per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti che vengono interamente riciclati per evitare fughe di materia ancora utilizzabile dalla città. Tutto è studiato - e studiato bene, con un approccio scientifico rigorosissimo - per chiudere il ciclo dentro l’area urbana. Stessa cosa per l’acqua, che viene regalata dalle piogge e depurata.

Rivoluzione trasporti -Cambia volto anche uno dei must di New York: il traffico. Bandite le auto - fatta eccezione per quelle elettriche - benvenute le biciclette. Così come il trasporto pubblico su rotaia, sia in superficie che sotto terra con la metro. Restano centrali, invece, i grattacieli che, però, oltre a ospitare abitazioni e uffici vengono trasformati in torri di raccolta dell’acqua, produzione di energia e cibo con i giardini pensili. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Grattacielo sotterraneo di Città del Messico

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

12 marzo 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us