Ecologia

La moria delle api forse è causata da un virus

Sarebbe trasportato da un altro insetto parassita

di
La strage di api degli ultimi anni, secondo uno studio condotto alle Hawaii, non è per forza collegata all'uso degli insetticidi neonicotinoidi. Ci sarebbe di mezzo anche un virus.

"La teoria più accreditata resta quella degli insetticidi"

Strage silenziosa -

Ricerche alle Hawaii - La nuova teoria arriva da un gruppo di ricerca operativo alle isole Hawaii che chiama in causa un parassita delle api, il Varroa Destructor, che causa negli insetti gli stessi sintomi dell'intossicazione da neonicotinoidi. Morte compresa. Il parassita, infatti, sarebbe in grado di infettare la stragrande maggioranza di un alveare con un virus letale.

Difficile da dimostrare - Il problema serio di ogni studio sulla moria delle api è che la teoria dell'intossicazione chimica da neonicotinoidi è inconfutabile in laboratorio, ma difficilissima da dimostrare all'aria aperta. Questo perché l'insetticida non viene solo spruzzato sulle piante ma lo si usa anche per trattare - o, come si dice in gergo tecnico "conciare" - i semi. In questo modo è possibile che un agricoltore noti la moria delle api nel suo campo senza aver utilizzato i pesticidi. Ma, magari, i semi usati erano già intossicati. Allo stesso modo anche la "teoria hawaiiana" è tutta da dimostrare perché bisognerà fare analisi approfondite sui prossimi casi di moria. Che, nel frattempo, stanno diminuendo grazie al divieto di vendita introdotto in vari paesi - Italia compresa - di semi conciati. Altre teorie, poi, non escludono che la strage di api sia dovuta alle piantagioni ogm o alla diminuzione del polline nelle piante. (sp)


11 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us