Ecologia

La mela di Apple è sempre meno “green”

Esce dallo standard EPEAT che ne garantiva l’ecosostenibilità.

di
Tutte le aziende ormai cercano in ogni modo di essere - o almeno sembrare - “green”, ossia amiche dell’ambiente. Apple, invece, che lo era da ormai cinque anni, ha deciso di fare marcia indietro e non esserlo più. Chissà perché..

"Per Apple è più importante il design dell'ambiente"

Questione di estetica - L’azienda fondata da Steve Jobs aderiva alla certificazione EPEAT (Electronic Product Environmental Assessment Tool), ovvero allo standard che ne garantiva l’eco-sostenibilità. Far parte del “club” significa essere in regola con ben otto requisiti, fra cui la possibilità di riciclare le materie prime in cui sono realizzati prodotti e packaging. Apple non lo sarà più a causa del nuovo design dei suoi prodotti.

Prodotti “tutti d’un pezzo” - Lo rivela Robert Freesbee, amministratore delegato dell’EPEAT, anche se non entra molto di più nei dettagli nel comunicato stampa, ma è facile credere che l’ipotesi degli smanettoni del sito iFixit sia corretta. Il colpevole sarebbe il Retina Display che sarà parte integrante di tutti i futuri prodotti Apple. Già presente sugli ultimi modelli di iPhone, iPad e di recente anche sul MacBook Pro, è una tecnologia difficile da riparare, ma soprattutto con una batteria davvero poco “green” perché non può essere rimossa.

Buoni propositi iniziali - Apple negli anni passati aveva spesso messo l’accento sulla sua sostenibilità. Ora però si trova a fare i conti con prodotti nuovi che, invece di farle fare un passo avanti, la bloccano. La società di Cupertino aveva aderito allo standard nel 2007, cioè un anno dopo la sua creazione. Se in futuro utilizzerà gli stessi metodi per assemblare i suoi “gioiellini”, ci vorrà un po’ prima che la situazione torni a colorarsi di verde.

Scelte opinabili - La nuova politica non sembra delle più azzeccate, ma stiamo pur sempre parlando della principale produttrice di smartphone, tablet e tantissimi prodotti di tendenza. Difficile che ne risenta. Comunque augurati che trovi presto una soluzione alternativa, o tutti gli ambientalisti appassionati dei suoi dispositivi dovranno riconsiderare seriamente i prossimi acquisti. (sp)

E se l'iPhone 5 fosse così? Scegli il migliore!

10 luglio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us