Ecologia

La CO2 in atmosfera aumenta a ritmi mai visti

Il ritmo di immissione di CO2 in atmosfera è il più alto negli ultimi 7mila anni, dice un nuovo studio.

Ormai lo sappiamo bene: la CO2 contribuisce al riscaldamento globale, e le attività umane stanno aumentando il ritmo con cui questo gas viene immesso in atmosfera. È anche vero che non siamo stati noi a "inventarci" questo problema: la CO2 è sempre esistita, anche in passato ci sono stati eventi che ne aumentavano la concentrazione.

Il problema è che noi lo stiamo facendo troppo rapidamente: uno studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences spiega che la velocità a cui stiamo pompando CO2 in atmosfera è dieci volte superiore a quella registrata durante l'ultimo periodo di aumento naturale, avvenuto 7.000 anni fa.

Cos'è successo 7.000 anni fa? Per andare in cerca di un altro periodo di picco di CO2, il team della Oregon State University ha analizzato campioni di ghiaccio antartico, che contengono un record di tutte le variazioni di questo gas nel corso dei millenni. Il periodo individuato risale a 7.000 anni fa, poco dopo la fine dell'ultima era glaciale, quando nel pianeta si verificarono quelli che vengono chiamati eventi di Heinrich: il distacco di grossi gruppi di iceberg dalla calotta artica, finiti nell'oceano e responsabili di una serie di reazioni a catena che coinvolsero anche i monsoni tropicali e i venti occidentali dell'emisfero Sud. Una situazione complessa il cui risultato fu l'immissione di grandi quantità di CO2 in atmosfera.

Dieci volte tanto. Per fare una proporzione, per raggiungere la stessa quantità di CO2 emessa al ritmo attuale bastano 5 anni: la velocità si è quindi decuplicata rispetto all'ultima volta che la Terra è passata da un evento di emissioni estreme. Il problema non è solo legato all'effetto serra: la situazione attuale sta influenzando, proprio come 7.000 anni fa, anche i venti occidentali, il che nei prossimi anni ridurrà la capacità degli oceani di trattenere CO2, aumentando quindi ulteriormente le emissioni. La situazione, quindi, potrebbe rapidamente precipitare nei prossimi decenni – ma questo, tutto sommato, lo sapevamo già.

Cover Focus 380
La cover del nuovo Focus n. 380 in edicola: si parla anche di un mondo senza sigarette, di energia nucleare, e archeoastronomia.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini.

25 maggio 2024 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us