L'isola rifiutata

È un'isola fatta interamente di spazzatura. Anzi, più di una: nell'Oceano Pacifico ci sono diverse isole di spazzatura di plastica. Ecco dove sono e come si formano.

Le isole di cui parliamo sono fatte, ognuna, da molti milioni di tonnellate di rifiuti di plastica trasportati e intrappolati in aree circoscritte dell'Oceano Pacifico dal gioco di correnti marine che formano il cosiddetto giro del nord Pacifico. La più grande e tristemente nota di queste isole è la Great Pacific Garbage Patch (grande chiazza di immondizia del Pacifico), nota anche come Pacific Trash Vortex. Questo multimedia ricavato da uno studio di Greenpeace mostra lo schema delle correnti marine e l'effetto nel tempo dell'accumulo dei rifiuti di plastica.

 

Attenzione: probabilmente questo contenuto non è usufruibile da smartphone; su pc o tablet, se non vedete l'animazione probabilmente dovete attivare l'esecuzione di Flash dalle impostazioni del browser.

 

Multimedia originale: © Greenpeace
Versione italiana a cura di Focus.it

 

01 Gennaio 2018 | Gian Mattia Bazzoli