Ecologia

L'iniziativa, 22mila kg di pneumatici riciclati per costruire un'area gioco

L'iniziativa di Ecopneus nel parco divertimenti di Leolandia

Roma, 14 set. - (AdnKronos) - Un’area gioco di 400 metri quadrati con pavimentazioni in gomma ottenuta dal riciclo di pneumatici fuori uso (pfu). Questo il contributo di Ecopneus, società senza scopo di lucro che si occupa della gestione del 70% dei pfu in Italia, al percorso verso la sostenibilità di Leolandia, il parco divertimenti del bergamasco. Per pavimentare la nuova area, dedicata al cartone animato Peppa Pig, sono stati impiegati 22.300 kg di gomma riciclata proveniente da vecchi pneumatici.

Il materiale è antiscivolo, resistente agli urti e capace di garantire una maggiore sicurezza antitrauma in caso di caduta. Grazie a queste qualità, uno dei principali impieghi dei granuli e polverini di gomma provenienti dal recupero di pfu sono proprio le aree gioco: solo nel 2014 vi sono state destinate quasi 8 tonnellate di pneumatici.

L'area di gioco ospiterà per tutto il mese eventi di eco-divertimento: giochi d'acqua e pannelli illustrativi per insegnare ai piccoli l’importanza del riciclo. Ogni sabato sarà attivo il percorso 'Che fine fanno i pneumatici?' sul riutilizzo dei pneumatici. Il 19 settembre, durante l'evento 'Puliamo il MiniMondo' organizzato in collaborazione con Legambiente, saranno coinvolti 300 bambini delle scuole del territorio che, divisi in squadre, puliranno 'MinItalia' dai rifiuti abbandonati da un gruppo di adulti imparando come differenziarli per produrre nuovi beni utili.

Dal 2011 ad oggi il 37,5% dei pneumatici raccolti da Econpeus in tutta Italia è stato riciclato in materiali come granuli, polverini di gomma e acciaio. Un settore che dal 2011 ad oggi ha già raggiunto i 14 milioni di euro per promuovere gli sbocchi applicativi della gomma riciclata: pavimentazioni sportive (30%), aree da gioco per bambini (13%), isolanti acustici per edilizia (5%) ed asfalti a bassa rumorosità (1%).

14 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us