Ecologia

L’iceberg più grosso del mondo ha ricominciato a muoversi: dobbiamo preoccuparci?

A23a, l'iceberg più grosso del Pianeta, rimasto incastrato sul fondale del mare di Weddell da 37 anni, ha cominciato a navigare nelle acque dell'Antartico. Non sappiamo ancora dove, come e quando terminerà il suo percorso. 

Nel 1986, un pezzo di ghiaccio grosso come il Molise si staccò dalla costa antartica per poi incagliarsi sul fondale dopo pochi chilometri: da allora A23a (così è stato battezzato), l'iceberg più grosso del mondo, è rimasto immobile nel mezzo del mare di Weddell. Almeno fino a ora: stando al British Antarctic Survey, dal 2020, A23a si è rimesso in moto, e i suoi movimenti sono diventati particolarmente evidenti negli ultimi mesi. Non sappiamo ancora perché si sia staccato dal fondale nel quale risiedeva da 37 anni, ma ora la priorità è seguirne il percorso per capire dove andrà a finire nel suo vagabondare antartico.

Quarant'anni di riposo. A23a copre 4.000 km2, e tra la parte emersa e quella sommersa è spesso circa 400 metri. Si è formato come detto nel 1986, quando l'area ospitava una stazione di ricerca sovietica: al momento del distacco, il personale si precipitò a smantellare l'equipaggiamento e salvare il possibile, temendo che l'iceberg sarebbe stato catturato dalla corrente circumpolare antartica  (una corrente oceanica che, come suggerisce il nome, percorre l'intera zona dell'Antartide) e portato alla deriva per centinaia o migliaia di chilometri. In realtà, A23a interruppe quasi subito la sua corsa, incastrandosi sul fondale. Lì è rimasto indisturbato, almeno fino al 2020, quando il British Antarctic Survey ha individuato i primi movimenti del blocco di ghiaccio, che è avanzato di circa 25 km nel giro dei tre mesi estivi.

L'inizio di un lungo viaggio. Negli anni successivi i movimenti si sono intensificati e ora il BAS ha confermato, dopo aver analizzato le immagini satellitari degli ultimi anni, che A23a è partito: al momento della pubblicazione dell'aggiornamento, l'iceberg stava per oltrepassare la punta settentrionale della Penisola Antartica. Per quel che riguarda le cause di questo improvviso distacco, il consenso tra gli esperti è semplicemente che era arrivato il suo momento: per quanto lentamente, tutti gli iceberg si riducono di dimensioni con il passare del tempo, ed è probabile che A23a si sia rimpicciolito abbastanza, nella sua parte inferiore, da perdere il contatto con il fondale e mettersi in moto. È altrettanto probabile che ora l'iceberg sia all'inizio di un lungo viaggio che lo porterà a vagare per le acque dell'Antartico fino a sciogliersi: al momento, il rischio più serio è che vada a schiantarsi sulle coste dell'isola della South Georgia, dove potrebbe disturbare le locali colonie di foche, pinguini e uccelli marini.

4 dicembre 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us